Skin ADV
Martedì 20 Ottobre 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





02 Novembre 2013, 08.41

Psicologia e benessere

Ascoltare le sensazioni interiori per dimagrire

di Gianpiero Rossi
In questa seconda parte sulla consapevolezza nel dimagrire Gianpiero Rossi focalizza l'attenzione nel vedere l'eccesso di cibo come una porta su preoccupazioni pi profonde e nella capacit di imparare ad ascoltare il proprio corpo
 
Riprendiamo ciò che è stato introdotto nella prima parte a proposito della necessità di riconoscere dentro di noi ciò che ci spinge a eccedere col cibo, e non pensare di sbrigarsela con scorciatoie esterne tuttofare.
 
L’ascolto dei messaggi più profondi è certamente facile a dirsi che a farsi. E' una pratica che richiede di rallentare e connettersi ai regni interiori delle sensazioni corporee e di conoscenza intuitiva.
 
Ciò può sembrare un po' intangibile, ma sono i sensi che possiamo sviluppare e incoraggiare al punto in cui possiamo fare affidamento su di loro tanto quanto gli altri sensi della vista, olfatto, gusto o il tatto. Abbiamo già un vocabolario che ci aiuta a spiegare ciò che proviamo con i nostri sensi primari. Questo stesso vocabolario esiste per anche per il nostro mondo interiore. La saggezza del corpo è la nostra maestra quando si tratta di come smettere di mangiare in eccesso.
 
Quando siamo in grado di ascoltare e percepire più profondamente, possiamo sapere ciò di cui siamo veramente affamati, e nutrire questi desideri.
 
La bontà di una torta al cioccolato non può soddisfare la nostra fame di collegamento, o profondo riposo. Il nostro cioccolato può nel momento attenuare o zittire il profondo desiderio, ma questo tornerà più affamato che mai. Mentre entriamo nella pratica di ascolto e di rispetto della nostra fame, come del nostro vero livello di energia, è importante spostare la conversazione giudicante che abbiamo con noi stessi circa l'eccesso di cibo.
 
Quindi, invece di dire: "Come posso smettere di mangiare troppo?" O "sono cattivo perché ho ​​mangiato troppo!" - Spostiamola a quella di: "Sto imparando ad ascoltare il mio corpo". "Sto sintonizzandomi col mio mondo interiore, e imparando la lingua del mio corpo". "Sto cominciando a rispettare e rispondere ai miei desideri più profondi".
 
Il nostro problema non è l'eccesso di cibo è in realtà un problema di rapporto col cibo. Questo rapporto critico è tra noi, il cibo e il nostro corpo. Il vero segreto di come smettere di mangiare troppo è quello di vedere l'eccesso di cibo come una porta su preoccupazioni più profonde. La chiave di quella porta è ascoltare il nostro corpo e il cuore.
 
Per riconoscere se ti stai rivolgendo al cibo per reale fame o per altro e per sapere se sai smettere al giusto punto di energia per non eccedere puoi farti accompagnare dalla 1a e 4a lezione audio su: http://magrapersempre.it/lezioni-audio/
 
 
Gianpiero Rossi
Psicoterapeuta presso Studio di Medicina Clinica
Lumezzane - tel. 030 82 64 09
Body Mind Center, Salò - tel. 0365 21 318
gprossi@intelligenza.it 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/10/2013 09:46
Come dimagrire usando la consapevolezza Nella prima parte di questo articolo (la seconda sabato 2 novembre) lo psicoterapeuta Gianpiero Rossi riflette sul "come fare" per non eccedere nel nel mangiare, ascoltando in profondit ci che l'eccesso di cibo ci sta dicendo

02/10/2013 09:30
Il potere del mangiare consapevoli "Come dimagrire con la vera soddisfazione" il sottotitolo del post settimanale di Gianpiero Rossi, poich la digestione inizia nella mente, requisito nutrizionale completo per avere pi consapevolezza e quindi meno appetito

02/06/2013 09:00
Psicologia e metabolismo per dimagrire. Com'è possibile? Riuscire a perdere peso anche senza cambiare radicalmente il nostro modo di mangiare possibile, semplicemente seguendo alcuni principi di psicologia della nutrizione come spiega lo psicoterapeuta Gianpiero Rossi. Mercoled la seconda parte dell'articolo

09/11/2014 07:00
Il Potere Metabolico dell'Integratore C – Consapevolezza La Consapevolezza ha un profondo impatto sul corpo umano


19/12/2014 07:03
Come superare indenni le gozzoviglie di fine anno Nessuno vuole la polizia sul cibo nelle feste natalizie e di fine anno. E, francamente, io per primo non sono interessato a messaggi di moderazione proprio in questi giorni



Notizie da Psicologia e benessere
08/06/2015

Gestisci le abitudini, se vuoi dimagrire

Se sei un essere umano e non un robot, hai anche tu delle abitudini. Alcune di queste abitudini ci piacciono, mentre altre ci assillano perché sono nocive, non si perdono facilmente e fanno fallire moltissimi metodi per dimagrire

25/05/2015

La presenza mentale, non solo col cibo

La «presenza mentale» va sviluppata non solo a contatto con il cibo come rimedio per chi rischia di non percepire né la qualità né la corretta quantità

06/04/2015

Altri due nuovi consigli inaspettati per migliorare la digestione

Li definisco inaspettati perché molte volte i consigli relativi al miglioramento della digestione si concentrano sul prendere aiuti digestivi e integratori di vario genere. Questi sono un po' diversi

22/03/2015

Due consigli inaspettati per una digestione efficace

La buona digestione è sempre più difficile in questi tempi. Se non hai ancora colto le dimensioni di questo problema alimentare, allora è il momento di iniziare a seguire il programma. La salute comincia nel tratto digestivo.

03/01/2015

Il paradosso dell'abbondanza

L’abbondanza di cibo, che contraddistingue specialmente il periodo delle feste, contribuirà a peggiorare l'epidemia di obesità che colpisce anche noi italiani o a contribuire al nostro sovrappeso

01/01/2015

Che cosa fare se hai esagerato?

E adesso? Importante è non colpevolizzarsi e prestare attenzione a quello che ci dice il nostro corpo


19/12/2014

Come superare indenni le gozzoviglie di fine anno

Nessuno vuole la polizia sul cibo nelle feste natalizie e di fine anno. E, francamente, io per primo non sono interessato a messaggi di moderazione proprio in questi giorni

07/12/2014

Nutrizione ed evoluzione personale, quale connessione?

Gianpiero Rossi ci ha già accompagnato nell'analisi del nostro rapporto di tipo emozionale col cibo. In questo caso si sofferma invece sugli aspetti più propriamente nutrizionali


15/11/2014

Separazione: come ragiscono i figli?

La separazione si configura come evento protratto nel tempo e spesso molto conflittuale. Perché la separazione risulta difficile? I figli risentono della separazione?

18/05/2014

Aiuti e consigli per trattare la depressione/2

Si completa con altri quattro consigli l'articolo dello psicoterapeuta triumplino Gianpiero Rossi attorno al problematico fenomeno della depressione

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier