Skin ADV
Sabato 27 Maggio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



22 Giugno 2015, 06.23

Racconti del lunedì

Ortensie blu

di Ezio Gamberini
Pensavo fosse una battuta, invece Grazia riesce sempre a stupirmi. In giardino abbiamo una pianta di ortensie, il cui colore oscilla tra il bianco e il rosa...

“Voglio farle diventare blu – mi annuncia baldanzosa una mattina – è sufficiente infilare un chiodo nella terra!”.
La curiosità mi spinge a navigare alla ricerca di conferme e in un baleno apprendo che: “Le ortensie del vostro giardino possono cambiare colore e tramutare il loro rosa in una bella tonalità di azzurro. Basta un chiodo per dare un nuovo colore ai loro petali…”. Caspita, allora è vero!

Le sinapsi del mio cervello sono piuttosto contorte e bizzarre, ne sono perfettamente a conoscenza, ma comincio a rimuginare, e dopo un po’ traggo le mie conclusioni. Cerco di portarmi a distanza di sicurezza, per evitare qualsiasi pericolo, e poi le confido: “Vuol dire che se infilo sotto il materasso, dalla tua parte, qualche bastoncino di liquirizia, c’è la probabilità che tu possa diventare ‘scuretta’?”.

E se invece l’effetto si propagasse in tutto il materasso e poi diventassi “scuretto” anch’io?

In questo preciso momento, in cui voi cari amici lettori state leggendo queste righe, Grazia ed io ci troviamo in una località marina per degustare la nostra settimana di ferie.

Penso che se fossimo “scuretti” entrambi, magari in questo preciso momento, anziché goderci il bel sole sotto l’ombrellone, potremmo trovarci su altri mari, stipati insieme con altre centinaia di disperati su barconi fatiscenti, in fuga da guerre, miserie, violenze e sopraffazioni di ogni genere, nell’angoscioso desiderio di allontanarsi da tutto ciò, ad ogni costo.

Non abbiamo alcun merito nell’esser venuti alla luce qui, così come non ha alcuna colpa chi è nato, ad esempio, in Somalia, Eritrea, Siria o Gambia…

C’è una gustosa scena in un film di Mel Brooks, in cui Robin Hood ruba a un ricco tutto ciò che possiede per donarlo a un povero; ora le parti s’invertono, perché al ricco non è restato più nulla e il povero si ritrova all’improvviso proprietario di un tesoro.
Allora Robin Hood a questo punto ripete l’operazione, e tutto torna come prima…

So che non è possibile accogliere milioni di migranti nel nostro paese, ma assistere alla chiusura delle frontiere, fisiche o virtuali, di chi crede così di mettersi al riparo, o peggio ancora all’innalzamento di nuovi muri, che sembravano ormai dimenticati, mi fa pensare a un condominio di quattro piani, in cui un bel giorno si squarcia il tetto per un fortunale, con gli abitanti del primo, secondo e terzo piano che rispondono a quelli del quarto, che chiedono aiuto: “Arrangiatevi a riparare il tetto. Piove in casa vostra, non è un nostro problema”. 

Alla fine, l’acqua invaderà e farà marcire anche gli altri tre piani, uno dopo l’altro, inesorabilmente.

Forse, se tutti vestissimo i panni di quei disgraziati, e anche solo per qualche minuto pensassimo che quelli potrebbero essere i nostri figli, probabilmente allora, e solo allora, si aguzzerebbe l’ingegno per aiutarli davvero a casa loro, con sforzi e soluzioni adeguate, riponendo per una volta vessilli e bandiere, ma con la volontà di risolvere il problema.
Perché a nessuno piace lasciare la propria terra, i luoghi in cui si è nati e in cui si spera di poter vivere, in pace e per sempre.


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/11/2014 07:00:00
Can che abbaia... Grazia ed io non abbiamo mai ospitato animali in casa. Al massimo qualche pesciolino rosso o un criceto, che abbiamo liberato dopo due mesi sul greto del fiume.

08/06/2015 06:46:00
Mai sgurlì ‘na pianta de s’ciafù Un paio di mesi fa abbiamo riesumato le antiche tabelle per iniziare a correre che utilizzai alla fine dello scorso millennio...

23/02/2015 06:45:00
E alura si dei brocc La seconda domenica di febbraio Grazia ed io abbiamo pranzato alle undici e trenta per essere presto al palazzetto dello sport di Pavone Mella

22/09/2014 06:48:00
La lotteria L’occasione era ghiottissima: con cinquecento lire avrei potuto vincere un enorme coniglio rosa da portare a Grazia, la gentile signora con la quale condivido, ormai da un terzo di secolo...

04/07/2012 08:30:00
Celestino Celestino è un bimbo che abita nel mio villaggio. Ha otto anni, vispo e solare, con una vivacità e un'astuzia straordinarie. Verso le sette di sera, non appena rincasati dal lavoro, Grazia esce in giardino e lo incontra...



Notizie da Politica e territorio
29/06/2015

La Lega Nord di Gardone in festa

Dal 10 al 12 luglio, il parcheggio all'imbocco di via Grazioli, a Gardone, sarà location per l'annuale festa della sezione locale della Lega Nord. Ecco il programma 

25/06/2015

A Collio un corso per computer

Dalla collaborazione tra il comune di Collio e la scuola «2F» nasce la proposta di un corso per computer gratuito e della durata di 4 ore 

23/06/2015

«Montagne sicure» per il soccorso in alta quota

Un progetto pilota della Croce Bianca di Lumezzane per facilitare l’identificazione del luogo dove far intervenire i soccorsi nel caso di incidenti in montagna

22/06/2015

A Polaveno contro le barriere architettoniche

Grazie all'adesione ad un bando della Regione Lombardia, anche Polaveno si apre alla campagna per l'eliminazione delle barriere architettoniche 

20/06/2015

Anche a Pezzaze, voucher per il lavoro

Aderisce anche Pezzaze al progetto per il lavoro accessorio 2015, indetto dalla Provincia. Anche qui, disoccupati  e cassintegrati avranno una chance in più 

18/06/2015

Martedì, un consiglio a Marcheno

Convocato alle 20.30 in seduta ordinaria, il consiglio comunale di Marcheno verterà soprattutto sulla presentazione del bilancio 

18/06/2015

Polemiche in consiglio a Polaveno

Non si placano le obiezioni della minoranza «L'Alternativa» in merito alla mancata consegna di documenti relativi ai consigli comunali 

17/06/2015

Lodrino lunedì in consiglio

Alle 20.30 del prossimo lunedì 22, Lodrino si riunisce per un consiglio comunale in seduta straordinaria. Ben 8 i punti all'ordine del giorno 

16/06/2015

Riccardo Frati nuovo presidente di Civitas

Già assessore ai Servizi sociali del Comune di Nave e della Comunità montana di Valle Trompia, con lui entrano nel consiglio di amministrazione Silvia Abatti e Giuseppe Antonio Paonessa

16/06/2015

Gardone ci riprova con la Palazzina ex Enel

Altro tentativo, a Gardone, di alienare la bella palazzina un tempo sede degli uffici di Enel, in via Moretto. L'asta è attesa alle 15 del 9 luglio prossimo 

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier