Skin ADV
Domenica 24 Gennaio 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



23 Giugno 2015, 11.12
Valtrompia
L'angolo di don Claudio

Estate... musicale

di don Claudio Vezzoli
Dopo la riflessione sul vino e più che mai nella stagione estiva, può essere utile riflettere su alcune realtà semplici e salutari che mi possono aiutare a rispettare le necessità del corpo e dell’anima

La prima realtà che mi è venuta alla mente è l’ascolto della musica: ci sono dei momenti in cui ascoltare un bramo musicale ci consola, ci dà gioia.
Mi riferisco in modo particolare alla musica classica.

Magari quando siamo assorti in qualche lavoro in casa un brano musicale di sottofondo ci fa sentire “a casa”, riempie e scaccia il malumore, libera dal peso quotidiano della vita, ci eleva a pensieri che puntano in alto.
Può avvenire quando ascoltiamo una buona musica, quando siamo in viaggio, oppure quando ascoltiamo un brano musicale che ci è più gradito di qualsiasi altro.

Già s. Agostino nella sua vita aveva vissuto l’effetto consolatorio della musica.

Nelle “Confessioni” ci ha lasciato scritto dove egli aveva sperimentato l’aspetto consolatorio del canto: le voci ascoltate nella liturgia lo hanno portato fino alle lacrime.
Per s. Agostino il canto è un cammino che porta nelle profondità del nostro essere dove abita il silenzio,la strada verso la casa di Dio affinché Dio abiti nel nostro cuore.

Ecco il senso del pregare cantato dei monaci, ma può essere anche la nostra esperienza quando preghiamo il salterio, quando ascoltiamo un brano musicale scaccia i pensieri negativi.
Entrando nel mondo della musica ci dimentichiamo del tempo che trascorre e ci fa sentire a nostro agio.

Ma è possibile questa esperienza anche per chi suona uno strumento.

La musica è una delle consolazioni della vita, ve ne sono altre che avremmo modo di mettere in risalto, ma in questo modesto articolo può essere utile riscoprire come l’ascolto di una buona musica ci aiuta a vedere la vita quotidiana e la nostra vita spirituale in una luce diversa e l’estate può diventare una bella occasione per sperimentare come la musica fa bene al corpo come all’anima,come nelle piccole vicende quotidiane essa ci dà energia e ristoro, ci fa vedere il creato,le persone ed il lavoro con una qualità diversa.

Dopotutto, se la musica fa bene anche ai nostri animali perché non dovrebbe far bene anche noi esseri umani? L’esperienza della musica ci fa superare il barriera del tempo e ci stimola ad andare oltre, ad entrare in una dimensione senza tempo.
La musica costituiva una parte molto importante della vita religiosa della bibbia e nei salmi vengono citati diversi strumenti musicali, ma anche utilizzati per dare il ritmo sulla melodia.

La musica era unita alla danza, faceva parte della liturgia del tempio, mentre nel libro dell’Apocalisse sarà la tromba l’ultimo strumento che suonerà e ci raccoglierà.
Fra tanti tipi di musica moderna e non, l’estate può essere una occasione per gustare un po’ di bella musica e lasciarsi guidare da essa affinché ci aiuti d elevare lo spirito ed innalzare il nostro sguardo a colui che ci ha creati e redenti.

don Claudio

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/06/2015 18:07
Expo 2015 Il tema del cibo e del nutrimento è di estrema attualità in tutta quanta la bibbia. L’expo 2015 ci dà l’occasione per parlarne

02/06/2015 14:46
«Silenzio» Poesie, modi di dire, curiosità e immagini dal mondo... Inizia oggi una collaborazione con don Claudio Vezzoli, parroco di San Benedetto, la parrocchia del quartiere I° Maggio in città, e consigliere provinciale e regionale della Coldiretti


10/06/2015 07:34
Il tempo del vino Vorrei partire con questa mia riflessione dalle parole del salmo104: è un salmo dove il creato inneggia al Creatore, e qui che la terra è animata, fecondata dalle acque dolci piovane e sorgive, costellata di frutti ed animali.

21/11/2020 07:00
Bre-Me 21 novembre Viviamo in un tempo accelerato, le cose vanno sempre di fretta

20/11/2020 07:00
Bre-Me 20 novembre Nonostante difficolt e fatiche di ogni tipo dobbiamo tenere invariata la direzione di marcia



Notizie da Valtrompia
21/01/2021

Accordo sul Fondo Nuove Competenze

Siglato l'accordo territoriale tra Confindustria Brescia e sindacati L'intesa consente di accompagnare le imprese nel processo di adeguamento ai nuovi modelli organizzativi e produttivi, offrendo ai lavoratori l'opportunit di acquisire nuove e maggiori competenze professionali


16/01/2021

Lombardia in zona rossa

Da domenica 17 gennaio scattano le nuove restrizioni per spostamenti e aperture negozi e bar. Eccole nel dettaglio


14/01/2021

Export bresciano in Germania, bruciati oltre 400 milioni

Nei primi nove mesi del 2020 le vendite sono diminuite sensibilmente, in particolare nei comparti metalmeccanici. Crescono solo alimentari e bevande


05/01/2021

Geometrie di Valle

Soggetti pubblici e privati insieme per progettare e recuperare "relazioni" utili a valorizzare il patrimonio materiale d immateriale della Valle Trompia


28/12/2020

Tre giorni di zona arancione

Resta il divieto di spostamento fuori dal proprio Comune, ma c' la deroga per quelli al di sotto dei 5000 abitanti

24/12/2020

Natale in zona rossa

Scattano da oggi i divieti di spostamenti e le restrizioni previste dal decreto di Natale: prevista una deroga per spostamenti per due sole persone

22/12/2020

Pasini: «2020 anno difficile, associazione in prima linea»

Nel tradizionale appuntamento in Sala Beretta, sono stati affrontati i principali temi economici bresciani, le previsioni legate al 2021, le proposte di Confindustria per l'utilizzo dei fondi europei e le attivit dell'associazione nell'anno appena concluso

19/12/2020

Decreto Natale: tutta Italia tra zona rossa e zona arancione

Il Governo ha varato le regole per spostamenti, aperture, visite a parenti e amici durante il periodo natalizio. Deroga per i piccoli Comuni solo in zona arancione

14/12/2020

«Ho fatto un sogno, al contrario»

E' nata Anna e Paolo diventato nonno. E come tutti i nonni, non pu fare a meno di pensare al futuro dei nipoti... anche sognando

10/12/2020

Lombardia zona gialla da domenica

Dal 13 dicembre allentamento delle restrizioni: ecco cosa cambia fino al 21 dicembre quando entra in vigore il cosiddetto "Dpcm Natale"

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier