Skin ADV
Sabato 27 Maggio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



15 Maggio 2015, 15.26

Corsi

Il bambino disabile

di Laura
A giugno, sarà possibile seguire un corso di formazione condotto dalla dott.ssa Marilena Pedrinazzi, destinato a genitori, fisioterapisti, psicomotricisti, logopedisti, osteopati, psicologi, psicoterapisti, medici, neurologi, pediatri, psichiatri, ortopedici, educatori professionali, insegnanti


Ogni metodologia riabilitativa tiene conto di uno specifico studio neurofisiologico e conseguentemente si organizza su criteri diversi. Quando si opera con un bambino che ha subito una lesione cerebrale è molto importante non legarsi strettamente ad una metodica, ma valutarne gli effetti sul singolo soggetto perché solo i risultati garantiscono che si stia sfruttando al massimo la sua neuroplasticità cerebrale, principio di garanzia per riparare, anche solo parzialmente, alcune lesioni.

Si ritiene che non sia possibile una generalizzazione degli interventi poiché un programma educativo di tipo abilitativo o riabilitativo è strettamente individualizzato e personale. Occorre dunque impostare il problema a livello olistico oltre che operativo, cercando di capire attraverso quale modello o metodica intervenire per ottenere il massimo risultato nel recupero di quel soggetto. La presentazione di diverse metodiche riabilitative quali Vojta, Bobath, Doman, Delacato, Froelich può essere considerato punto di partenza.

Il corso, che si terrà presso la Cooperativa La Rete a Brescia, si baserà sull’insegnamento del profilo di sviluppo neuro-psicomotorio del bambino comune da 0 a 6 anni: le tappe fondamentali attraverso le quali un neonato evolve, matura e si sviluppa, indispensabili per tutte le acquisizioni di abilità future.

La valutazione inizierà dalla verifica delle capacità del bambino di percepire stimoli, fino ad arrivare a programmare stimolazioni sensoriali, opportunità motorie e stimolazioni intellettive.

Verranno inoltre trattati in modo accurato i prerequisiti necessari all’apprendimento della lettura, della scrittura e della matematica.

 


PROGRAMMA CORSO (ore 9-13 / 14-18)

Giovedì 11 Giugno 2015                                                                            

09.00     Il bambino e il suo cervello

10.00     Cause e sintomatologia delle lesioni cerebrali infantili

11.00     Crisi convulsive, lesioni cerebrali minime ed altro

13.00     Pausa

14.00     Principali metodiche di riabilitazione

16.00     Profilo di sviluppo neuro-psicomotorio del bambino comune da 0 a 6 anni

18.00     Termine lavori 1° giorno

 

Venerdì 12 Giugno 2015                                                                            

09.00     Programma di stimolazioni sensoriali: visive, uditive, tattili

13.00     Pausa

14.00     Programma di opportunità motorie: la motivazione al movimento; linguaggio; manualità.

18.00     Termine lavori 2° giorno

 

Sabato 13 Giugno 2015                                                                            

09.00     Programma di stimolazione intellettiva                                             

10.00     Respirazione, nutrizione, sonno

11.00     Educazione sociale

12.00     Lettura, scrittura, matematica, lingue straniere, altro…………

13.00     Pausa

14.00     Criteri di valutazione del profilo funzionale del bambino cerebroleso e criteri di preparazione del   programma di riabilitazione globale.

18.00     Verifica apprendimento mediante questionario

18.15     Chiusura lavori consegna attestati  di partecipazione


 

Per l’iscrizione è necessario inviare una mail alla segreteria dell’associazione Cosmid Onlus (Email: co.s.mi.di@gmail.com Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) con richiesta d’iscrizione completa dei dati anagrafici, profilo professionale, consenso all’utilizzo dati personali (D.LGS.196/03) entro il 30 maggio 2015. L’iscrizione si riterrà valida solamente al ricevimento del bonifico.

Il corso di formazione “Il Bambino Disabile” prevede l’accreditamento di 24 ECM.

Quota di frequenza per coloro che non sono interessati all’ECM: € 60,00.

Quota di frequenza per coloro che per aggiorn. profess. richiedono l’ECM: € 180,00.

Quota di frequenza per genitori di disabili iscritti all’associazione Co.s.mi.d: € 20,00.

Il versamento della quota di frequenza è da effettuarsi tramite bonifico bancario su Banca Prossima IBAN IT18 C033 5901 6001 0000 0071 087 intestato a Cosmid Onlus. Per motivi amministrativi la segreteria dell’associazione non accetta versamenti in contanti.

A tutti i partecipanti verrà rilasciata l'attestazione di partecipazione e regolare fattura.

Il corso può accogliere un numero massimo di 70 partecipanti.

Il corso si terrà c/o Cooperativa La Rete a Brescia in Via Luzzago 1/C


Locandina_Corso_Giugno_2015.pdf


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
30/09/2012 10:00:00
Le idee Csi per la pratica sportiva dei disabili mentali Da dieci anni il Csi bresciano insiste con una proposta per disabili mentali medio-gravi e un corso che si tiene a Travagliato il mercoledì e il venerdì dalle 16 alle 18, sperando di riuscire a esportarlo in altre province

06/08/2013 10:22:00
Donati 2.000 euro per i bambini disabili di Ome Nelle scorse settimane gli organizzatori del "Memorial Ceco e Giovani di Ome" hanno elargito una liberalità di 2.000 euro all'amministrazione comunale, a sostegno dell'iniziativa degli assistenti "ad personam" per i bambini disabili delle scuole del paese

02/04/2012 11:00:00
Una staffetta alla maratona di Milano per «L'Abbracccio» C'è tempo fino a martedì 3 aprile per iscriversi all'iniziativa di cui è testimonial Tito Tiberti, atleta saretino della Ginnastica Comense 1872 e da gennaio sostenitore dell'associazione che segue bambini disabili

13/01/2015 16:00:00
La fabbrica del miele Prenderà il via dal 27 gennaio a Brescia un corso di Apicoltura presso la sede dell’Associazione Apicoltori della provincia di Brescia

29/05/2013 09:15:00
Judo Calcinato: un progetto per scuole materne e disabili SI è concluso sull'onda dell'entusiasmo il progetto con cui il Judo Calcinato ha coinvolto 45 bambini dai 3 ai 6 anni d'età all'interno della scuola materna "G. Pascoli" di Montichiari per la conoscenza del judo sottoforma di gioco



Notizie da Salute
10/06/2015

Una serata a Polaveno per le emergenze mediche

Organizzata per giovedì 11 dalle 20 alla sala polivalente di San Giovanni, la serata verterà sul tema delle emergenze mediche e delle manovre salvavita 

08/06/2015

Un ecografo per il Consultorio

Dopo aver provveduto a dotare di un ecografo le sedi di Concesio e di Sarezzo, Civitas ha concretizzato la possibilità di fornire un apparecchio ecografico anche per la sede del Consultorio Familiare di Lumezzane

08/06/2015

Gestisci le abitudini, se vuoi dimagrire

Se sei un essere umano e non un robot, hai anche tu delle abitudini. Alcune di queste abitudini ci piacciono, mentre altre ci assillano perché sono nocive, non si perdono facilmente e fanno fallire moltissimi metodi per dimagrire

08/06/2015

Un incontro sul futuro dell'ospedale triumplino

Nel tardo pomeriggio di questo martedì, la Comunità Montana si apre al dialogo con i cittadini e le associazioni socio-sanitarie, per parlare del futuro del presidio ospedaliero di Gardone 

02/06/2015

Al Primo Levi i videoambasciatori di Avis

Vincitori del concorso provinciale «Voglio farlo anche io» sono gli alunni della IV Bps dell'istituto saretino, premiati per il loro video-selfie 

25/05/2015

La presenza mentale, non solo col cibo

La «presenza mentale» va sviluppata non solo a contatto con il cibo come rimedio per chi rischia di non percepire né la qualità né la corretta quantità

24/05/2015

Quanto è importante lo screening

Caro direttore, alcuni giorni fa mi sono recato presso gli Spedali Civili di Brescia per effettuare il periodico controllo semestrale (follow-up in termine medico) che eseguo dal 2011 anno in cui mi operarono per un tumore al retto...

21/05/2015

Simulazioni di soccorso, questo sabato a Sarezzo

Organizzata dal Pronto soccorso del presidio ospedaliero di Gardone, la giornata di simulazioni sarà aperta prima agli studenti e poi a tutti i cittadini

13/05/2015

Domenica si dona con l'Avis di Gardone

Appuntamento con la solidarietà e il dono, questa domenica all’ospedale di Gardone. Gioca in casa la sezione locale di Avis



08/05/2015

A Marcheno, una giornata per la prevenzione

Un appuntamento aperto alla popolazione femminile e di grande importanza, quello atteso mercoledì 13 per tutta la giornata, fuori dal Municipio 

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier