Skin ADV
Martedì 25 Gennaio 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

Giuliana Franchini
Psicologa, psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene
Giuseppe Maiolo
Psicoanalista e docente di Educazione alla sessualità all''Università di Bolzano. Si occupa di formazione dei genitori e di disagio giovanile
Officina del Benessere, Puegnago, tel. 0365.651827
 
 




10 Aprile 2013, 09.10

L'intervista

«Giovani sempre più isolati»

di Giuseppe Maiolo
Giuseppe Maiolo, curatore della rassegna "Genitori in formazione" di Villanuova, ci anticipa con un'intervista a Paolo Crepet i temi che saranno affrontati questa sera nell'incontro al teatro Corallo

 

Nell’ambito del ciclo di incontri “Genitori in forma-zione” che si terrà mercoledì 10 aprile alle ore 20.45 presso il teatro Cristallo di Villanuova sul Clisi, il terzo appuntamento vedrà la presenza di Paolo Crepet, psichiatra e psicoterapeuta.
Il famoso esperto, autore di numerose pubblicazioni sulla condizione giovanile e sulle relazioni familiari, parlerà di “Le nuove sfide e nuovi rischi in famiglia, a scuola, al bar”. Un tema quanto mai attuale e per questo al volo, tra un impegno e l’altro, gli abbiamo posto qualche domanda.

Prof. Crepet, nel suo intervento lei parlerà delle nuove sfide che sarà necessario raccogliere per affrontare i rischi della realtà attuale. Vuole anticiparci quali sono, secondo sono lei, i nuovi pericoli che oggi corrono i figli?

I rischi sono vecchi e nuovi. Quelli vecchi sono ancora l’alcool e la cocaina, le sostanze abituali che continuano a mietere vittime e mettendo gravemente a rischio la salute. Poi però vi sono le nuove dipendenze, le cosiddette “new addiction” ovvero la dipendenza da internet, dai video giochi, il gioco d’azzardo che ora stanno mettendo in grave pericolo il futuro delle nuove generazioni. Ovunque ormai si corrono questi rischi perché le nuove tecnologie catturano i giovani dappertutto e lo sforzo da fare è quello di promuovere nei giovani la cultura della consapevolezza necessaria per prevenire danni irreversibili alla salute psico-fisica. Conseguentemente ciò che più deve preoccuparci è il crescente aumento del senso di solitudine che ragazzi e ragazze vivono oggi in quanto sempre più isolati con i nuovi potenti mezzi di comunicazione. Le famiglie dovrebbero farsi carico con più determinazione di questo disagio crescente dei loro figli.

A questo proposito possiamo parlare di degrado educativo?

Non direi che si debba parlare di degrado. Caso mai di mancanza di adeguamento a quelle che sono le realtà che vivono i figli. Forse oggi ci ritroviamo ancora troppo spesso a parlare di eccessiva tutela. Questa può essere definita piuttosto non-educazione.

In uno delle più recenti pubblicazioni Paolo Crepet parla di autorità perduta. Ma chi è che ha perso l’autorità?


Un po’ tutti: il territorio, la comunità, la chiesa. È venuta meno sempre di più l’autorevolezza un po’ di tutti gli adulti che scelgono il ruolo più facile, quello di mantenere i figli a vita. Questa sottrazione di autorità ha prodotto accondiscendenza e, per il cosiddetto quieto vivere, povertà di emozioni e di ambizioni.

Ma che cosa significa in definitiva educare?

È una bellissima sfida che si deve raccogliere se si vuole costruire un mondo migliore.

Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
09/06/2013 15:00
Diamo le cose vere ai nostri ragazzi Nell'intervista a Ezio Aceti vengono anticipati i temi dell'ultimo incontro della rassegna "Genitori in forma-zione" in programma questo luned sera a Villanuova

25/03/2013 08:31
L'educazione sentimentale ai tempi di Facebook Questa sera a Villanuova il secondo incontro della rassegna "Genitori in formazione". Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta ci anticipa gli argomenti che tratter

28/04/2013 13:35
La scuola secondo don Mazzi Questo luned 29 aprile alle 20.45, al teatro Corallo di Villanuova, don Antonio Mazzi, pedagogista e scrittore, interverr nel ciclo "Genitori in formazione" sul tema "La scuola che educa"

04/06/2014 08:22
La famiglia allargata e i figli soli Questa sera a Villanuova per la serie Genitori in formazione un incontro con la scrittrice e giornalista Isabella Bossi Fedrigotti sul tema delle famiglie plurime

29/04/2015 08:22
Le parole nella separazione Terzo incontro del ciclo GENITORI IN FORMAzione questo giovedi 30 aprile 2015 nella sala Consiliare di Roè Volciano. Relatrice la dottoressa Ilaria Marchetti, mediatrice familiare e conduttrice di "gruppi di parola"



Notizie da Genitori e Figli
22/01/2022

Povertà educativa e cultura della violenza

La violenza sulle donne da parte dei maschi purtroppo una realt quanto mai ricorrente, ma le riflessioni sul maschilismo che la alimenta continuano ad incontrare inaccettabili resistenze

03/01/2022

Il Capodanno nella psiche e l'arte del cambiamento

Si dice che il Capodanno sia una sorta di compleanno collettivo e i festeggiamenti rappresentino per tutti, nel bene e nel male, la consapevolezza di un anno in pi. Ne deriva che le reazioni a questa ricorrenza siano diverse

31/12/2021

Coltivare la speranza

Se c' una parola che nei giorni natalizi e di fine d'anno ricorre pi di frequente, questa la "speranza".

15/12/2021

L'albero di Natale, ancora metafora della nostra esistenza

Nei preparativi per il Natale ancora oggi, oltre al Presepe come narrazione della cristianit, c' l'albero da adornare all'esterno o in casa


13/11/2021

I giochi violenti di Squid Game

Da quasi due mesi si sta parlando di Squid Game, il "Gioco del calamaro" la serie TV coreana che sta spopolando


14/09/2021

Il silenzio degli innocenti. Le vittime inascoltate dei bulli

Valentina ha sperato ogni giorno che i suoi compagni potessero avere compassione di lei e prima o poi la lasciassero in pace, almeno durante la pausa, quando gli altri si divertivano e lei si cercava una tana dove sparire. Ma inutile


04/08/2021

Dal DDL Zan all'educazione e alla prevenzione dell'omofobia

Il grande dibattito attorno al DDL Zan evidenzia lo scontro politico in atto ma anche quanto ci sia ancora da fare per contrastare la violenza nei confronti delle diversit e in particolare quelle riguardanti la sessualit

24/07/2021

Il gioco come confronto. Ovvero, educare anche alla sconfitta

Da pi parti e da tempo, ormai, si dice che nell'educare serve fornire il senso del limite, contenere gli eccessi, dare un confine alle richieste, moderare le pretese


19/07/2021

Sfruttamento sessuale dei minori. Una piaga da combattere

C' da rimanere sconvolti a leggere i dati diffusi qualche giorno fa dal Garante della Privacy sui minori in rete

10/07/2021

In vacanza da soli. Adolescenti alla ricerca dell'autonomia

L'estate gi iniziata e le vacanze pure. Per la generazione del lockdown, oltre alla sensazione di una libert riconquistata data dall'allentamento delle restrizioni, c' anche un appuntamento importante per la crescita: la vacanza da soli

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier