Skin ADV
Martedì 26 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



30 Marzo 2020, 11.33
Valtrompia
Emergenza Coronavirus

Fondi ai Comuni per buoni spesa

di Redazione
 Il governo ha assegnato dei fondi ai Comuni per l'emergenza alimentare per sostenere le famiglie rimaste senza possibilità di fare la spesa. Il riparto dei fondi in Valle Trompia

L'emergenza sanitaria scatenata dal Coronavirus,
con il conseguente stop dell'Italia intera, ha già fatto sentire la prima mazzata economica e sociale: dipendenti finiti in cassa integrazione, famiglie rimaste senza reddito, attività che hanno dovuto chiudere, negozi, bar, ristoranti, lasciando i titolari con le casse vuote.

È a rischio la tenuta sociale del Paese: ci sono famiglie, già in difficoltà da una crisi endemica, che non riescono a soddisfare il bisogno primario: quello del cibo.

Nuclei familiari che non riescono più a fare la spesa. È a loro, prima di tutto, che sono indirizzate le misure «contro l'emergenza alimentare» previste dal nuovo decreto Conte, firmato e annunciato sabato sera dal premier in una conferenza stampa.

Le risorse andranno direttamente ai Comuni. Si tratta di 4,3 miliardi di euro che anticiperanno il Fondo di solidarietà comunale (il 66% di quest'ultimo). A questa somma si aggiungono altri 400 milioni destinati ad aiutare quei cittadini che in questi giorni di emergenza «non hanno soldi per fare la spesa».

Con una ordinanza della Protezione civile «tale somma sarà incrementata con una anticipazione, a valere sulle risorse del secondo acconto del FSC», pari a 400 milioni «da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare per consentire alle persone in stato di bisogno di soddisfare i bisogni più urgenti ed essenziali, reintegrando il Fondo in sede di emanando nuovo decreto legge».

Alla fine nel Bresciano arriveranno 7 milioni e 352mila euro.

Ciascun Comune, è scritto nel documento, è autorizzato «all’acquisizione di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato da ciascun Comune nel proprio sito istituzionale» e «di generi alimentari o prodotti di prima necessità».

Per l’acquisto e la distribuzione dei bonus i Comuni «potranno avvalersi degli enti del Terzo Settore». La platea dei beneficiari sarà individuata dall’Ufficio dei Servizi sociali di ciascun Comune «tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico». Anche «il relativo contributo» sarà individuato dagli uffici comunali.

Questo il riparto dei fondi per i ciascun Comune della Valle Trompia:    

BOVEGNO 14.534,66
 
BOVEZZO 39.931,38
 
BRIONE 4.319,52
 
CAINO  12.192,52
 
COLLIO 14.728,00
 
CONCESIO  83.218,65
 
GARDONE VAL TROMPIA 63.373,59
 
IRMA  765,54
 
LODRINO  9.313,73
 
LUMEZZANE  117.323,61
 
MARCHENO 23.770,57
 
MARMENTINO  4.121,54
 
NAVE 57.203,88
 
PEZZAZE 9.004,56
 
POLAVENO  13.306,93
 
SAREZZO 70.452,48
 
TAVERNOLE SUL MELLA 7.016,27
 
VILLA CARCINA 57.496,32
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/12/2013 11:36:00
Buoni spesa in farmacia per i neonati di Bovezzo Domani alle ore 10 nella sala consiliare del municipio l'assessorato ai Servii sociali Patrizia Venturini e i gestori della farmacia consegneranno ai genitori dei neonati nel 2013 buoni da 150 euro da spendere presso la farmacia comunale

26/03/2020 15:52:00
Mascherine ai Comuni tramite la Protezione civile Grazie alla raccolta fondi AiutiAMObrescia sono giunte anche in Valle Trompia alcune mascherine per il personale della Protezione civile ma non solo

28/11/2014 16:21:00
Sabato la Colletta Alimentare Anche in alcuni supermercati della Valtrompia saranno presenti questo sabato, 29 novembre, i volontari per la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

21/11/2012 10:15:00
Dopo i fondi... la beffa Hanno ricevuto alcune centinaia di migliaia di euro per "mitigare" il disagio di essere Comuni di confine, ma non possono spenderli. Oggi Scalvini è da Schifani

03/06/2013 10:00:00
Buoni lavoro per i disoccupati di Sarezzo Fino al 14 giugno i disoccupati, inoccupati, iscritti alle liste di mobilità, lavoratori in cassa integrazione possono presentare domanda all'Ufficio Servizi sociali del Comune saretino per usufruire fino a 4 voucher da 300 euro lordi ciascuno



Notizie da Valtrompia
23/05/2020

Multinazionali estere a Brescia

L’analisi, realizzata dall’Ufficio Studi e Ricerche Aib, ha riguardato le realtà manifatturiere, società di capitali, con fatturato superiore a 1 milione di euro, comprendendo partecipazioni di controllo e minoritarie (ma sopra il 25%). In provincia sono 103 le imprese locali a partecipazione estera, con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro

18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

12/05/2020

Ritornano le messe con i fedeli

A partire da lunedì 18 maggio sono di nuovo ammesse le celebrazioni con la presenza dei fedeli, rispettando le indicazioni del Protocollo firmato fra Governo e Cei. Ulteriori indicazioni dalla diocesi

12/05/2020

Una rilettura sapienziale dell'esperienza vissuta

È quanto chiede il Vescovo di Brescia, mons. Tremolada alle comunità della diocesi nel camino di ritorno alla normalità della vita delle parrocchie dopo la dura esperienza della pandemia

09/05/2020

Pasini: «Covid-19 e infortunio sul lavoro: una norma gravissima e anti-impresa»

La legislazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 contiene una norma (art. 42, d.l. 18/2020) che equipara l’infezione da Coronavirus ad infortunio, se contratta in occasione di lavoro

09/05/2020

Ok a manutenzione e cura dei capanni da caccia

Una nota della Prefettura di Brescia conferma che fra le attività consentite nella Fase 2 rientrano anche quelle di pulizia delle aree degli appostamenti da caccia

09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

08/05/2020

Vota i tuoi Luoghi del Cuore

FAI e Intesa Sanpaolo invitano i cittadini a partecipare alla decima edizione del censimento che mira a premiare i luoghi più votati - per ora solo via web - e a promuoverne gli interventi e i progetti di valorizzazione

04/05/2020

Fase 2 in pillole

Cosa cambia da questo lunedì 4 fino a domenica 17 maggio? Fra Dpcm e ordinanze di Regione Lombardia ecco un piccolo sunto delle disposizioni

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier