Skin ADV
Mercoledì 01 Aprile 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



23 Giugno 2015, 10.05
Valtrompia
Malware

Ma lo smartphone è sicuro?

di Roberto Berardi
L'eterna divisione tra fan della mela morsicata e fedeli al marchio Google è sempre in prima linea, ma non sempre le convinzioni devono restare tali


Secondo le rilevazioni del produttore di soluzioni di sicurezza Trend Micro, i malware e le applicazioni ad alto rischio per dispositivi mobili hanno raggiunto a fine 2014 la cifra record di 4,37 milioni, con un incremento del 68% rispetto alla prima metà del 2014.

La crescita del malware per dispositivi mobili nel 2014

Nel corso del 2014 il malware (o virus) per dispositivi mobili è più che raddoppiato.

Analizzando la tipologia delle minacce riscontrate da Trend Micro, il 69% dei malware che hanno colpito i dispositivi mobili è costituito da adware, una forma di malware che inonda l’utente di pop up pubblicitari, allo scopo di indurlo a recarsi su siti Web malevoli o di registrare le sue abitudini di navigazione.
A seguire, con una quota del 24%, i cosiddetti Premium Service Abuser: malware che fanno lievitare i costi degli utenti iscrivendoli senza il loro consenso a servizi a pagamento. Al terzo posto le App specializzate nel furto dati, con il 10% del totale.

Le piattaforme mobili maggiormente colpite sono state, come prevedibile, Android e – nonostante si tratti di un ecosistema chiuso – Apple iOS. Nel 2015, secondo Trend Micro, la tendenza è destinata a confermarsi.
È probabile che i cyber criminali sfrutteranno sempre di più le numerose opzioni disponibili per effettuare pagamenti da dispositivi mobili, colpendo attraverso vulnerabilità o con azioni di ingegneria sociale.

A fronte di un panorama delle minacce in perenne evoluzione, la raccomandazione agli utenti è quella di proteggere i propri dispositivi con password sicure, o adottando software per la gestione delle password, installando App di sicurezza per verificare se i propri dispositivi sono infetti, e soprattutto usando la massima cautela nel valutare le promozioni o i link che potrebbero condurre a truffe o al furto dei dati personali.

Per qualsiasi dubbio o domanda potete contattarmi all'indirizzo mail info@brinformatica.it

Buona settimana e buona estate a tutti!

Roberto Berardi
www.brinformatica.it


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
03/08/2013 12:00:00
Come faccio a sapere se il mio smartphone prende il 3G e 4G? Si chiama opensignal ed è un'applicazione per Android e iPhone che consente di verificare se in una determinata zona si naviga oppure no e qual è la qualità della navigazione a seconda dell'operatore telefonico

29/04/2015 08:00:00
Cryptolocker ...questo sconosciuto! Apro o non apro questa mail? Consigli e suggerimenti importanti su questo nuovo virus molto diffuso


07/08/2012 10:30:00
Un'app per i diritti dei passeggeri L'applicazione per tablet e smartphone è stata lanciata dalla Commissione europea e consente a tutti di conoscere i propri diritti in qualsiasi aeroporto. Nel 2013 l'implementazione con i servizi per pullman

06/02/2015 16:00:00
LibraRisk, la Protezione civile 2.0 Il progetto di comunicazione del rischio su dispositivi internet mobile per i Comuni della Valtrompia sta crescendo ed ora l'app LibraRisk è disponibile anche su dispositivi Android, smartphone e tablet

26/01/2015 13:49:00
La memoria storica passa dallo smartphone Grazie al progetto Rigenerazione Gardonese, alcuni alunni del liceo Moretti hanno reso possibile la diffusione di aneddoti sulla Resistenza 



Notizie da Valtrompia
30/03/2020

Fondi ai Comuni per buoni spesa

 Il governo ha assegnato dei fondi ai Comuni per l'emergenza alimentare per sostenere le famiglie rimaste senza possibilità di fare la spesa. Il riparto dei fondi in Valle Trompia

30/03/2020

I Comuni bresciani a sostegno del Made in Italy

Sono molti i Comuni che hanno accolto l’invito della Coldiretti a sostenere attraverso i social, con l’hashtag #mangiaitaliano, le produzioni agroalimentari italiane e locali, eccellenze da valorizzare soprattutto in questo momento di emergenza

29/03/2020

Bandiera a mezz'asta e un minuto di silenzio

L'invito del Presidente della Provincia di Brescia per questo martedì 31 marzo per i sindaci e per tutta la popolazione di osservare un minuto di silenzio a mezzogiorno per tutte le vittime del coronavirus


27/03/2020

«Corretti pagamenti e liquidità: due emergenze da affrontare»

I due temi sono al centro dei colloqui che l’Associazione Industriale Bresciana sta avendo con il sistema bancario locale e nazionale. Giuseppe Pasini (Presidente Aib): “Il tema dei pagamenti e della liquidità è oggi imprescindibile”

26/03/2020

Mascherine ai Comuni tramite la Protezione civile

Grazie alla raccolta fondi AiutiAMObrescia sono giunte anche in Valle Trompia alcune mascherine per il personale della Protezione civile ma non solo

23/03/2020

A Brescia continuano i controlli

Nel weekend appena trascorso sono state ben 180 le persone denunciate dai Carabinieri perché violavano le prescrizioni relative al Covid-19, circolando senza un valido motivo

23/03/2020

Nuove misure sulle attività produttive industriali e commerciali

La Prefettura di Brescia rende note le procedure per le comunicazioni delle richieste di prosecuzione delle attività filiera e a ciclo produttivo continuo

22/03/2020

Nuova stretta sulla Lombardia

L'ordinanza del presidente della Regione Attilio Fontana - in vigore a partire da oggi, 22 marzo - contiene misure ancora più stringenti per fermare il contagio da coronavirus. L'imperativo è agire nel minor tempo possibile

22/03/2020

Conte: «Chiuse tutte le attività produttive non necessarie»

L’annuncio del Governo è arrivato ieri sera. Chiusa ogni attività non necessaria, massimo ricorso allo smart working. Niente allarmismi, però: i supermercati rimangono aperti e saranno assicurati tutti i servizi pubblici essenziali

21/03/2020

Adunata nazionale a Rimini rinviata a ottobre

Lo ha deciso all’unanimità il Consiglio Direttivo Nazionale dell'Ana, riunito venerdì in videoconferenza. Il presidente Favero: «Prioritaria l’esigenza di tutelare la salute di tutti»
• Video


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier