Skin ADV
Venerdì 03 Luglio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



11 Ottobre 2011, 15.56
Gardone VT Valtrompia
Libri

Caccia e tradizione, protagoniste in un libro

di Redazione
Dopo i roccoli della Bassa e Alta Valle Trompia, Giampietro Corti pone l’accento su quella Media, in un volume che sarà presentato venerdì 14 ottobre

Appuntamento con appassionati e non alle 20 di questo venerdì 14 ottobre nella Biblioteca Comunale di Gardone VT, Villa Mutti-Bernardelli. Verrà presentato il libro “I roccoli della Media Val Trompia”, di Giampietro Corti, già autore dei due precedenti volumi sulle altre zone della Valle. Si chiude così un ciclo dedicato all’attività venatoria della zona, voluto dalla Comunità Montana.

Alla realizzazione di questo progetto hanno collaborato sette comuni triumplini, la FederCaccia e l’ANUU migratoristi. Alla presentazione saranno presenti il primo cittadino, Michele Gussago e  rappresentanti della Comunità Montana e della Provincia. Sarà inoltre occasione per presentare anche le attività dell’Archivio della Caccia, che ha sede anch’esso in Villa Mutti-Bernardelli.

Un libro di ricordi, questo, che esalta l’importanza delle tradizioni perché non vengano dimenticate. Si prevede una buona affluenza di persone all’appuntamento, vista l’importanza che per la caccia continua ad avere per i valtrumplini.

Il cacciatore, tanto denigrato e criticato dai molti, non viene quasi mai considerato anche come colui che, in un epoca in cui la montagna viene spesso dimenticata, si occupa invece di mantenerla viva, pulita ed accessibile.

È l’assassino di povere creature indifese, o almeno lo è fino a quando, quelle stesse creature non diventano fastidiose: è allora che il cacciatore viene contattato e si sente chiedere se, a costo zero, sia disponibile ad abbattere piccioni o corvi che intralciano la visibilità nei pressi delle piste d’atterraggio degli aerei o le nutrie che hanno proliferato troppo sugli argini di un fiume o di un canale.

Ma non sono anche questi animali indifesi? Perché il pettirosso no e il corvo sì? Pare, insomma, che vengano usati due pesi e due misure e che non si consideri tutto ciò che sta dietro alla passione della caccia, al di là del mero atto di prendere la mira e sparare.

Non resta che augurarsi che questo libro possa fare chiarezza almeno per quanto riguarda la tradizionale caccia nei roccoli, attività che, all’epoca, per una famiglia contadina, poteva essere fonte di alimentazione. Certamente il bracconaggio va scoraggiato e gli animalisti hanno le loro ragioni che fanno bene a portare avanti, ma sarebbe giusto che le autorità seguissero una linea e la mantenessero con coerenza.

 

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/11/2011 16:43:00
Scoprendo «I roccoli della Media Valtrompia» Vien presentato questa sera (ore 20.30) alla biblioteca del Bailo di Sarezzo la terza fatica di Giampiero Corti sulle strutture dedicate alla caccia presenti in Valle, dopo i due precedenti volumi su Bassa e Alta Valle

06/12/2011 10:40:00
La storia dei roccoli della Media Valle Stasera alle ore presso la biblioteca di Concesio viene presentato il volume di Giampiero Corti, appartenente alla collana "La cultura del lavoro e le tradizioni" della Comunità montana

25/03/2014 09:45:00
A Gardone un volume sulla pratica venatoria L'appuntamento è per il 2 aprile alle 20.30 presso il museo delle Armi e delle Tradizione Armiera di Gardone: l'occasione è la presentazione di un libro sulla caccia in capanno 

15/12/2014 15:55:00
I municipi della Valle Trompia Giovedì 18 dicembre alle ore 20,30 nell'auditorium della biblioteca comunale del Bailo viene presentato il libro "I municipi della Valle Trompia", realizzato a cura dell'associazione storico culturale Valtrompia storica

06/02/2012 08:00:00
All’asta una cascina e un appostamento di caccia Un bando valido fino al 9 febbraio con cui il Comune di Irma mette all’asta la Cascina Corti di Vezzale e un appostamento di caccia fisso, sempre in località Corti. La locazione sarà di un anno rinnovabile per altri quattro



Notizie da Valtrompia
02/07/2020

Biker caduto a Sant'Onofrio

Intervento congiunto del Soccorso Alpino della Valle Sabbia e della Valle Trompia per soccorrere un biker caduto sul sentiero 434 fra Nave e Lumezzane

01/07/2020

Mascherina ancora per due settimane

In Lombardia obbligo di mascherina fino al 14 luglio. Dal 10 luglio via libera a calcetto e discoteche. Fontana: “Fa caldo ma parere dei virologi è mantenere precauzioni”

24/06/2020

Il primo webinar sui temi di attualità dell'economia

Questo giovedì il Presidente di AIB Giuseppe Pasini dialogherà con il giornalista Ferruccio De Bortoli, ex direttore di Corriere della Sera e Sole 24 Ore. Gli incontri metteranno a confronto gli imprenditori bresciani con importanti ospiti dell’economia e del giornalismo italiano.

05/06/2020

Brescia, nel primo trimestre 2020 pesante caduta della produzione

Nel periodo tra gennaio e marzo, la variazione della produzione delle imprese manifatturiere bresciane è del -13,9% rispetto allo stesso periodo del 2019. Segnali negativi anche dall’artigianato manifatturiero

05/06/2020

Coldiretti, segnali positivi per un ritorno alla normalità

Dalla Bassa bresciana al lago di Garda, dalla Valcamonica alla Franciacorta, dopo l'emergenza gli agriturismi bresciani ripartono con impegno e passione per offrire ai visitatori il meglio del territorio in massima sicurezza

04/06/2020

La Valtrompia ad «Archivissima»

La mostra “Maternità, infanzia e leggi razziali dal dal 1926 al 1938”, digitalizzata grazie ad un laboratorio didattico, questo venerdì sera diventa un proposta dell’apprezzato festival torinese

04/06/2020

L'Ufficio Passaporti riparte con le prenotazioni

In Valsabbia la consegna dei passaporti già stampati nel periodo Covid avverrà tramite i Comandi territoriali dell’Arma dei Carabinieri

03/06/2020

Rilancio della montagna bresciana

Visit Brescia promuove tre incontri online per ciascuna delle Valli Bresciane per elaborare piani di rilancio “su misura” per promuovere il territorio e attrarre turisti

28/05/2020

I sette di Montagna che avanza

“Montagna che Avanza è il gruppo, prendersi cura è il motto!” così si presentano su Instagram, social su cui è molto vivo il progetto

23/05/2020

Multinazionali estere a Brescia

L’analisi, realizzata dall’Ufficio Studi e Ricerche Aib, ha riguardato le realtà manifatturiere, società di capitali, con fatturato superiore a 1 milione di euro, comprendendo partecipazioni di controllo e minoritarie (ma sopra il 25%). In provincia sono 103 le imprese locali a partecipazione estera, con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier