Skin ADV
Martedì 18 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE


 





26 Luglio 2012, 10.00
Bovezzo
Ambiente

Bovezzo e il sistema a calotta

di Andrea Alesci
Ormai è quasi un mese che l'amministrazione comunale di Bovezzo ha integrato la raccolta della differenziata con i dispositivi a chiavetta per i rifiuti organici e indifferenziati. L'obiettivo rimane il raggiungimento della soglia del 65%
 
Dallo scorso 1° luglio Bovezzo ha perfezionato il proprio sistema di raccolta differenziata, introducendo i cassonetti a calotta per i rifiuti organici e indifferenziati.
 
Un’integrazione avvenuta per adeguarsi al decreto legislativo n. 152 del 2006 che impone di arrivare al 65% di differenziata entro il 31 dicembre 2012.
 
“Il dato – dice il sindaco Antonio Bazzani – è ancora lungi dall’essere raggiunto per il nostro Comune, e proprio per questo abbiamo deciso di rendere più efficiente il nostro sistema di raccolta dei rifiuti, distribuendo sul territorio mini isole ecologiche con contenitori stradali tra cui quelli con l’innovativo dispositivo a calotta apribili esclusivamente tramite chiavetta elettronica personale. In totale abbiamo predisposto 40 cassonetti tra campane bianche per la carta, verdi per vetro e lattine e cassonetti gialli per la plastica; sono invece 60 quelli dotati di sistema a calotta, suddivisi nei classici colori: marrone per l’organico (qui vanno utilizzati sacchetti compostabili) e grigio per l’indifferenziata”.
 
Una soluzione che tra i principali vantaggi annovera la possibilità di applicare in futuro una tariffa proporzionale agli effettivi conferimenti individuali e di limitare in maniera assai significativa l’apporto sul territorio di rifiuti prodotti in altri comuni.
 
“Il cassonetto a calotta – prosegue il primo cittadino di Bovezzo – abbinato alla chiave elettronica è un vero e proprio ‘contatore dei rifiuti’ che consentirà in futuro di pagare il servizio in proporzione ai rifiuti indifferenziati effettivamente conferiti. Impegnarsi maggiormente nella raccolta differenziata sarà quindi conveniente non solo per l’ambiente, ma anche per il portafoglio. Inoltre, il modello con i ‘cassonetti a calotta’ abitua a compattare i rifiuti, riducendo i rifiuti conferiti in discarica e facendo così calare il costo a carico della collettività”.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/02/2013 09:30:00
Nave salpa verso nuove rotte ambientali Dal 1° febbraio l'amministrazione ha reso operativo il progetto del sistema a calotta, ossia cassonetti per l'indifferenziata e l'organico dotati di dispositivo aprile soltanto con chiavetta elettronica personale. Obiettivo: differenziata al 65% entro fine anno

12/02/2013 08:30:00
Nave cambia marcia coi cassonetti a calotta I contenitori per i rifiuti indifferenziati dotati di sistema di pesatura e chiavetta elettronica personale sono stati dislocati ed entro la prossima settimana sarà lo stesso anche per quelli dedicati all'organico. Nel frattempo è attivo anche il monitoraggio sui tre green service

26/11/2012 08:30:00
Anche Nave vira sul sistema a calotta Il Comune navense ha deciso di imitare il vicino Bovezzo, dotando da febbraio 2013 i cassonetti di umido e indifferenziata di una calotta e una chiavetta elettronica per il conferimento pesato dei rifiuti. Obiettivo 65% di differenziata entro il 31 dicembre 2016

06/06/2012 11:00:00
Bovezzo ecologico con i cassonetti a calotta Dal 1° luglio entreranno in funzione i nuovi cassonetti per indifferenziata e organico dotati del sistema di apertura tramite chiavetta elettronica. Il 13 e il 22 giugno due incontri informativi pubblici

08/01/2013 11:10:00
Nave: incontri pubblici sulla novità del sistema a calotta Da febbraio anche l'amministrazione navense avvierà sul proprio territorio la raccolta dei rifiuti indifferenziati tramite chiavetta elettronica. Nel frattempo ha programmato una serie di incontri pubblici per spiegare alla popolazione tutte le novità



Notizie da Bovezzo
04/06/2015

L'arte scultorea di Giambattista Pagnoni

Fra le suggestive colonne dell’omonima sala di Bovezzo, da sabato 6 giuhno l’esposizione temporanea dello scultore bresciano con opere in legno, marmo e creta

27/05/2015

Festa per i 15 anni dell'oratorio

Dal 29 maggio al 7 giugno presso l’oratorio Paolo VI di Bovezzo una serie di appuntamenti organizzati in collaborazione con l'amministrazione comunale di Bovezzo. Lunedì 1 giugno ospite d'onore direttamente da Colorado Gianluca Fubelli

22/05/2015

A Bovezzo, questa sera «Ecce robot»

Questa sera alle ore 21 all'auditorium parrocchiale di Bovezzo, in via Paolo VI, continuano gli appuntamenti della rassegna di Treatro 

06/04/2015

Quattro opportunità con il Servizio civile volontario

È stato prorogato a giovedì 23 aprile il termine per presentare la domanda per i quattro posti di servizio civile volontario presso il Comune di Bovezzo

04/03/2015

Quale futuro per la siderurgia bresciana?

Alla luce della crisi della Stefana di Nave, i Circoli Acli della Valle del Garza promuovono per questo venerdì, 6 marzo, un incontro pubblico per parlare del settore siderurgico e del possibile futuro per l’azienda di Nave

23/02/2015

Caso tribune, botta e risposta fra minoranza e amministrazione

Una polemica sta tenendo banco a Bovezzo fra la minoranza consiliare e l’amministrazione comune. La questione riguarda la sicurezza delle tribune del campo sportivo.

22/02/2015

Caso sospetto di Tbc al nido, scatta la profilassi

Allarme tubercolosi all’asilo nido di Bovezzo dove una bambina è in ospedale da fine gennaio con sintomi compatibili con la malattia. L’Asl ha attivato il protocollo di prevenzione

21/02/2015

«Serve l'arbitrato internazionale»

Un lettore di Bovezzo di invia questa "lettera aperta al Presidente della Repubblica" in nome del Movimento Famiglie Italiane, in merito alla vicenda dei due marò fatti prigionieri in India


18/02/2015

Il Comune sulla app

Le informazioni del comune di Bovezzo si potrà consultare anche sulla app «Linko MyCity», una nuova piattaforma per tenere informati i cittadini

08/02/2015

Avviata la Consulta dell'Ambiente

Raccolta differenziata, qualità dell’acqua, viabilità gli argomenti discussi nella prima riunione dell’organo di consultazione voluto dall’amministrazione comunale di Bovezzo

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier