Skin ADV
Lunedì 08 Marzo 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



08 Febbraio 2012, 09.30

Lavoro

Movimenti bancari liberamente accessibili al fisco

di Alessandra Pirlo
La lotta all’evasione fiscale si avvale anche di un nuovo provvedimento che consente al fisco di conoscere i movimenti bancari dei contribuenti.

Dal 1° gennaio 2012 gli operatori finanziari (banche, società finanziarie, società di investimento ecc.), sono obbligati a comunicare periodicamente al Fisco le movimentazioni che hanno interessato i rapporti finanziari intrattenuti con ciascuno dei propri clienti.
In pratica, quindi, Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza avranno libero accesso ai dati bancari di ciascuno, anche solo per indirizzare la selezione dei contribuenti su cui mirare efficacemente i controlli fiscali.
La comunicazione dei dati dalle banche e dagli intermediari finanziari all’Anagrafe tributaria dovrà essere fissata da un apposito provvedimento, che dovrà anche garantire le opportune cautele per regolare comunque l’accesso ai dati da parte dei funzionari del Fisco (vi sono, infatti, evidenti e significative questioni legate alla privacy attesa la particolare “sensibilità” delle informazioni trattate).
Risulta evidente il grande salto di livello che attiene agli strumenti in possesso del Fisco per “stanare gli evasori”. Infatti, sulla base delle regole giuridiche che sovrintendono il nostro sistema di accertamento fiscale, in buona sostanza ogni movimento bancario che non sia regolarmente giustificato può essere utilizzato per contestare al contribuente un reddito evaso.

Esempio
Se a fronte di un versamento in contanti di 5 mila euro Tizio non “giustifica” al Fisco la causale e la provenienza di quella provvista, l’Ufficio delle Imposte è legittimato a presumere (per legge) che quei 5 mila euro siano l’evidenza finanziaria di un reddito evaso.
Quindi il Fisco è legittimato ad accertare Tizio richiedendo allo stesso le maggiori imposte, gli interessi e le sanzioni conseguenti all’evasione (presuntivamente) perpetrata.

Sul piano prettamente tecnico, a commento della disposizione, si segnala quanto segue:
- non è chiaro se gli intermediari finanziari dovranno fornire al Fisco i dati delle sole operazioni poste in essere dai propri clienti dall’1 gennaio 2012 in avanti o anche quelle attinenti alle annualità precedenti (le banche e le finanziarie, infatti, già da tempo censiscono tutte le operazioni poste in essere sui conti e allo sportello);
- le informazioni bancarie saranno liberamente consultabili da parte dei funzionari del Fisco ma solo per selezionare i contribuenti da controllare. Nel caso in cui dovesse iniziare una vera e propria verifica fiscale, infatti, l’utilizzo delle informazioni bancarie resta comunque subordinato alle necessarie autorizzazioni interne preventive (da parte del Direttore regionale per quanto riguarda l’Agenzia delle Entrate e da parte del Comandante regionale per quanto riguarda la Guardia di Finanza).

E’ pertanto consigliabile limitare al massimo l’utilizzo del contante e tenere ordinatamente memoria delle causali delle operazioni di ammontare minimamente significativo, sia in entrata (versamenti) sia in uscita (prelevamenti e spese).
La possibilità di subire una verifica fiscale basata sulle movimentazioni bancarie, infatti, è quanto mai concreta (per tutti, a prescindere dall’attività svolta).

alessandrapirlo@sada.bs.it

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/04/2014 09:00
Due per mille ai partiti
Da quest'anno i contribuenti che presentano il 730 o il mod. Unico Pf, possono scegliere di destinare il 2 per mille dell'Irpef ad un partito politico


07/12/2011 16:46
Imposte sul reddito al 5% Cambiano le agevolazioni fiscali per i cosiddetti “Contribuenti minimi”. Dal 2012, l’imposta sostitutiva dell’IRPEF scende dal 20% al 5% del reddito fiscale dichiarato.

19/08/2013 09:44
In funzione da oggi il nuovo redditometro L'agenzia delle entrate 'accende' il nuovo sistema dei controlli, che oltre a dati pi affidabili e certi (incrociando 128 banche dati), dovrebbe offrire anche pi garanzie ai contribuenti

04/06/2012 10:30
Un progetto di civiche nazionali Trentacinque tra civiche e movimenti indipendenti hanno lanciato il 2 giugno un progetto comune per la formazione di una lista unica nazionale. Fra i promotori anche Roberto Faganello della civica di Bovezzo "Liberi Insieme"

27/04/2012 08:00
Conti correnti bancari e postali senza spese A partire da giugno il conto si potr attivare in qualsiasi istituto di credito, senza pagare alcun canone annuo, n alcuna imposta di bollo.



Notizie da Sicurezza e lavoro
08/04/2014

Volontariato e sicurezza

Quali sono le disposizioni del TU alle quali devono sottostare le associazioni senza personale dipendente ma che, per raggiungere le proprie finalità, si avvalgono dell’aiuto di unità operative volontarie?

31/03/2014

Gardone spende per la frana in Caregno

Anche Gardone come molti altri comuni ha pagato il prezzo delle piogge torrenziali dell'inverno: la frana che ha interessato Caregno ha richiesto un intervento urgente 

23/01/2014

A Marcheno una lezione per difendersi dagli scippi

All'interno del corso di autodifesa femminile gestito da Mario Fausti presso alla palestra delle scuole medie, luned 27 gennaio si terr una speciale lezione sulle tecniche per evitare scippi e contro i borseggi

17/01/2014

Job on call

La formazione obbligatoria anche per i lavoratori a chiamata o intermittente. Una tipologia contrattuale che sta prendendo sempre pi piede in Italia, in particolar modo nel settore della ristorazione

05/01/2014

Premi meritati per le Protezioni civili di Valle

Arriveranno in Valle circa 25 mila euro di contributi, grazie all'iniziativa dell'Associazione Comuni Bresciani. Obiettivo la copertura parziale delle spese per nove gruppi di Protezione civile valligiani

04/01/2014

La sbornia del terzo millennio

Cos viene definita dall'Asaps l'abitudine di utilizzare il telefono cellulare e addirittura di leggere ed inviare sms mentre si alla guida di un'auto

01/01/2014

L'autodifesa in rosa alla palestra di Marcheno

Prender il via il prossimo 13 gennaio presso la palestra comunale di Marcheno un nuovo corso di autodifesa rivolto alle donne di tutte le et: sei lezioni per imparare tecniche che possono salvare da situazioni pericolose

29/12/2013

Movimento franoso sulla strada per Cimmo

Con un'ordinanza diffusa lo scorso 27 dicembre, il sindaco di Tavernole ha reso nota l'urgenza di messa in sicurezza per la strada che collega la frazione al capoluogo in seguito alla frana di S. Stefano

27/12/2013

Se non sei obbligato cancellati

C' tempo fino al 31 dicembre per cancellare l'adesione della propria azienda al Sistri, il sistema di tracciabilit dei rifiuti, modificato alla fine di agosto. Lo si pu fare anche via mail

20/12/2013

Nuove regole per il corso Tima di Gardone

Siglato da poco il nuovo protocollo d'intesa per la realizzazione del corso T.I.M.A, dedicato al ricambio generazionale di manodopera altamente specializzata del settore manifatturiero armiero

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier