Skin ADV
Sabato 31 Ottobre 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE


 

 





16 Gennaio 2019, 10.40

Calcio

Rise and fall and rise and... of Paolo Di Canio

di Luca Rota
Non è una “figurina di provincia”, magari avremmo potuto definirla “di borgata”, o addirittura non definirla affatto 

Quando si parla di Paolo Di Canio si entra in un territorio vorticoso, impervio e pieno di insidie, dove al confine tra il credo politico e l’estro calcistico, risiede una delle personalità più controverse della storia di questo sport.
 
Promessa indiscussa del calcio azzurro di fine anni Ottanta, laziale doc, è proprio con quei colori che fa il suo esordio in A. Si sa però che esistono tempi e tempi, ed in quel periodo purtroppo per lui e per tanti altri, di campioni ce n’erano fin troppi, al punto da far sembrare quelli "un po’ meno campioni", dei giocatori normali.
 
Aggiungici un carattere non proprio ideale, e così dopo Juve, Milan e Napoli, finisce per scegliere il mondo anglosassone, molto simile al suo modo di stare in campo, ma decisamente differente per ciò che riguarda l'etica professionale.
 
Prima la Scozia e il biancoverde del Celtic, poi lo Sheffield Wednesday e l’Inghilterra, successivamente sarà West Ham, per cinque stagioni consecutive che gli cuciranno addosso quella maglia e l'affetto di un intero quartiere. La sua ultima apparizione in Premier lo vedrà indossare i colori del Charlton.
 
Nella prima delle due stagioni a Sheffield, beccherà ben 11 giornate di squalifica per aver spinto a terra l’arbitro Allcock. Due stagioni più tardi però, sarà protagonista di uno dei gesti più sportivi di sempre, che lo riabiliterà e lo istituirà come esempio di lealtà sportiva.
 
Nel corso del match tra il suo West Ham e l’Everton, accortosi dell’infortunio accorso al portiere avversario, rifiuta di segnare a porta vuota  fermando il gioco. Per quel nobile gesto riceverà premi e gratifiche, tutti meritati.
 
Al ritorno a Roma, ovviamente sponda Lazio, la “sua”, beccherà una nuova squalifica per un saluto romano rivolto ai tifosi in un match contro la Juve, concludendo i suoi giorni da calciatore a quasi 40 anni in C2, coi colori della Cisco Roma (l’ex Lodigiani). 
 
Questo il sunto di una carriera fatta di controversie, giocate geniali, botte date e ricevute, spintoni, gesti encomiabili, saluti evitabili e rifiuti importanti come quello ripetutamente rivolto a sir Alex Ferguson che lo avrebbe voluto al Manchester United! 
 
Anche da allenatore, sempre nella terra che lo ha adottato, l’Inghilterra, avrà buoni risultati alternati a decisioni drastiche, e lo stesso sarà per quel che riguarda il suo attuale ruolo, quello di opinionista Sky
 
Ascesa e declino, ascesa e… di Paolo Di Canio: opinabile, ma gran personaggio, fuori e dentro il campo.    
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
12/01/2013 10:30
Paolo Dametto: dal Lume alla nazionale under 20 Il 20enne difensore centrale del Lumezzan Calcio stato convocato da Luigi Di Biagio nella nazionale Under 20 per una sessione di allenamenti da domenica 13 a mercoled 16 sul campo di Coverciano, dove proprio mercoled ci sar un triangolare con le Under 19 e Under 21

15/03/2013 08:30
Lume, Radoslav Kirilov e Paolo Dametto chiamati in Nazionale L'attaccante Radoslav Kirilov salter la trasferta del 24 marzo a Cuneo per la chiamata nell'Under 21 bulgara in amichevole contro la Serbia. Per Dametto invece convocazione nello stage dell'Under 20 che si tiene a Roma da luned a mercoled

03/05/2012 11:00
Tanti pellegrini per Paolo VI Dopo la brochure sui luoghi montiniani distribuita lo scorso novembre ad associazioni, oratori e istituzioni in tutta Italia le presenze a Concesio di turisti in visita a casa natale, Istituto Paolo VI, Pieve e santuario della Stella sono circa 8.000 in un anno

18/10/2014 07:00
A Roma per la beatificazione Sono più di 5 mila i fedeli bresciani che parteciperanno domenica in piazza San Pietro alla cerimonia di beatificazione di Paolo VI, presieduta da Papa Francesco

04/07/2012 10:00
Dametto, dal rossoblù del Cagliari a quello del Lume Il difensore classe1993 stato inserito nella rosa a disposizione di mister Festa con la formula del prestito. Arriva in Valgobbia dopo aver vestito le maglie di Cagliari e Prato e dopo aver collezionato 8 presenze nella Nazionale giovanile



Notizie da Sport
22/07/2020

Una squadra al femminile per l'Academy Real Dor

Con l'intento di aprire al calcio femminile, iniziando con una squadra giovanile, l'associazione calcistica di Brescia organizza un Open Day per presentare il progetto, rivolto alle bambine nate dal 2013 al 2008


09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

04/05/2020

A 71 anni da Superga, nel giorno della ripresa

Non ci saranno cerimonie partecipate per la commemorazione della tragedia di Superga il 4 Maggio 2020, anche se è il giorno della ripresa dopo l'isolamento della popolazione a causa dell'epidemia da coronavirus
•VIDEO


28/04/2020

Non è il momento

Se i campionati sono fermi da oltre un mese (fatta eccezione per quello bielorusso), c’è un motivo che va ben aldilà delle nostre passioni

10/01/2020

Nasego e Chiavenna-Lagunc con i grandi del mondo, annunciata la World Cup 2020!

Vertical Nasego e Trofeo Nasego, organizzate il 16 e 17 maggio prossimo dal team di ABCF Comero di Casto  saranno due tappe della Coppa del Mondo di Corsa in Montagna

10/01/2020

Le «magnifiche» 7 di Brixia Adventure Mtb 2020

Nuove gare e molte novità per il circuito bresciano di Mountain bike, che terrà banco fra Valsabbia e Garda fra marzo e ottobre 2020

13/12/2019

L'acheo troiano

I poemi epici narrano le gesta di eroi che, con o senza l’ausilio della benevolenza divina, riuscivano in imprese che in seguito sarebbero rimaste nel mito e nella leggenda


16/10/2019

Un altro anno da incorniciare

E’ quello della stagione agonistica del Motoclub Lumezzane, che si è svolto a Bione, nei locali messi a disposizione in via don Giuseppe Bazzoli dall’Aignep... in attesa della prossima edizione dell'X-TREAM


12/02/2019

Esordienti B, ottimi risultati a Lamarmora

La piscina Lamarmora accoglie gli Esordienti B per la IV Manifestazione Provinciale a loro dedicata, anche i piccoli atleti G.A.M. Team si uniscono alla bella iniziativa che gli azzurrini e i loro fratelli maggiori hanno messo in scena a Torino disegnandosi una "M" sulla pelle in solidarietà a Manuel Bortuzzo.

10/01/2019

Il Vicenza di Coppe

Stagione 97-98. Il Vicenza, fresco detentore della Coppa Italia, conquistata nel maggio scorso a spese del Napoli, si appresta ad affrontare i sedicesimi di Coppa delle Coppe 

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier