Skin ADV
Venerdì 03 Luglio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



18 Febbraio 2020, 10.30
Valtrompia
Fondazione Comunità Bresciana

«Smart School», per una scuola inclusiva

di Redazione
Avrà una declinazione sia per la Val Sabbia sia per la Val Trompia il progetto presentato alla Fondazione della Comunità Bresciana dedicato al contrasto della dispersione scolastica

Attraverso i progetti “Batti il cinque!” e “Smart School” Fondazione della Comunità Bresciana continua ad investire energie e risorse a favore della formazione di bambini e ragazzi, con un’attenzione particolare rivolta all’ambito scolastico, integrando quest’ultimo con innovativi supporti e servizi.

La Fondazione, fin dalle sue origini, ha infatti sempre rivolto uno sguardo speciale nei confronti dei giovanissimi membri della comunità. Grazie alla partecipazione a questi progetti la Fondazione non solo prosegue la propria tradizionale attività, anzi la migliora.

“Fondazione della Comunità Bresciana è partner del progetto “Batti il cinque!” e cofinanziatore del progetto “Smart School”, spiega la Presidente di Fondazione Comunità Bresciana Alberta Marniga. “Mentre il primo nasce in risposta al Bando “Nuove Generazioni” emanato dall’Impresa Sociale Con I Bambini, il secondo deriva dalle volontà comuni di Fondazione Comunità Bresciana e Con I Bambini di promuovere – specificatamente nel territorio della provincia di Brescia – progetti di prevenzione della povertà educativa. La Fondazione intende in questo modo rafforzare la sua vocazione a superamento dell’esclusiva funzione erogativa, proponendosi quale coprotagonista degli interventi di welfare generativo, operando in prima linea e attraendo nuove risorse. La Fondazione – la cui mission è racchiusa nel motto “Aiuta la comunità a crescere” – è convinta che il miglioramento dell’intera comunità debba partire anzitutto dal sostegno immediato alla formazione dei bambini e dei ragazzi, con un approccio innovativo e pluralista. Al raggiungimento di tale obiettivo è necessaria una cooperazione su diversi livelli, affinché idee e prospettive possano generare ampie visioni e nuove soluzioni”.

Il progetto “Batti il cinque!” concretizza la collaborazione tra diverse realtà. Diventa infatti sempre più solida e ad ampio raggio, sul territorio nazionale, la collaborazione di Fondazione Comunità Bresciana con altre Fondazioni di Comunità e numerosi partner locali e nazionali, sotto l’ombrello dell’Impresa Sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione Con il Sud.

Il progetto ha ricevuto un finanziamento complessivo di 2 milioni e 700mila euro, di cui circa 549mila destinati al territorio bresciano, a fronte di una spesa locale di circa 690mila euro. Il titolo del progetto si riferisce al fatto che sono ben cinque le Fondazioni entrate in rete, grazie ad una collaborazione fortemente voluta da Assifero, l’Associazione italiana delle fondazioni ed enti della filantropia istituzionale. Rete attivata, tra gli altri, proprio grazie all’input della Fondazione Bresciana. Le cinque Fondazioni coinvolte sono la Fondazione della Comunità Bresciana, la Fondazione Comunitaria del Lecchese, la Fondazione della Comunità di Mirafiori (Torino), la Fondazione di Comunità San Gennaro (Napoli) e la Fondazione di Comunità di Messina. Il progetto triennale – avviato già da un anno – si svolge in Lombardia, Campania, Piemonte e Sicilia. L’obiettivo è quello di prevenire e contrastare fenomeni di povertà educativa che riguardano bambini e preadolescenti (dai 5 ai 14 anni) e famiglie all’interno dei contesti territoriali in cui insistono le cinque Fondazioni Comunitarie.

Il progetto “Smart School” è stato invece avviato nell’anno scolastico 2019/2020 e continuerà fino a marzo 2022. l progetto si realizza specificatamente nelle zone della Valle Sabbia, della Valle Trompia e della Bassa Bresciana Centrale e vede la Cooperativa Sociale Il Calabrone rivestire il ruolo di capofila. Anche in questo caso il soggetto centrale è la scuola, della quale si promuoverà una visione aperta e inclusiva. Si interverrà sulla fascia d’età compresa tra gli 11 e 17 anni al fine di contrastare percorsi scolastici negativi che attraverso il disagio, le difficoltà relazionali e i ripetuti fallimenti possono portare all’abbandono della scuola e ad un ritiro sociale patologico.

A favore di Smart School sono stati stabiliti contributi, da parte di Con I Bambini, pari a 250.000€, mentre Fondazione Comunità Bresciana ha stanziato risorse pari a 400.000€ tramite le erogazioni territoriali di Fondazione Cariplo e direttamente dai donatori della Fondazione.

Operativamente in Valle Sabbia è coinvolta la cooperativa Area, mentre in Val Trompia Officina del Benessere e Abibook.

Sono intervenuti ieri mattina – presso il Salone delle scenografie del Teatro Grande – Alberta Marniga, Presidente di FCB,  Carlo Borgomeo, Presidente di Con I Bambini, Laura Castelletti, Vicesindaco del Comune di Brescia, Giuseppe Alfredo Bonelli, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Alessandro Augelli, Presidente della cooperativa sociale Il Calabrone, Umberto Angelini, Sovrintendente del Teatro Grande, e Orietta Filippini, Direttore Operativo di FCB.

Il Presidente Borgomeo, concludendo la conferenza, si è congratulato per il “clima” che si respira tra i partner delle iniziative bresciane. «Mi pare di poter dire che il risultato principale è già stato raggiunto: vale a dire sviluppare relazioni comunitarie più forti, tra enti, scuole, operatori, famiglie»
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/10/2012 10:00:00
Al via le vaccinazioni Prenderà il via il prossimo 5 novembre, con alcune importanti novità, la campagna vaccinale per l'influenza stagionale promossa dall'Asl di Brescia

02/07/2020 15:00:00
Biker caduto a Sant'Onofrio Intervento congiunto del Soccorso Alpino della Valle Sabbia e della Valle Trompia per soccorrere un biker caduto sul sentiero 434 fra Nave e Lumezzane

21/11/2011 12:00:00
Le novità dell'O.S. «Noi» L'Organizzazione Sportiva “Noi” opera da decenni in Valle Sabbia ed in Valle Trompia, con sede a Brescia. E' presieduta da Adriano Conter.

13/10/2019 08:00:00
Fine settimana a ritmo slow nelle Prealpi Bresciane Tante, fino al 27 ottobre, le iniziative sportive e culturali in programma nelle Valli Resilienti – Valle Sabbia e Val Trompia - per vivere la montagna in autunno


27/11/2014 16:18:00
Natale a 5 gusti in Valle Trompia... e a Brescia La Comunità Montana di Valle Trompia, attraverso il Sistema Turistico “La Via del Ferro dalla Valtrompia a Brescia”, promuove, per il secondo anno consecutivo, il calendario di iniziative natalizie “Natale a 5 gusti in Valle Trompia”.



Notizie da Valtrompia
02/07/2020

Biker caduto a Sant'Onofrio

Intervento congiunto del Soccorso Alpino della Valle Sabbia e della Valle Trompia per soccorrere un biker caduto sul sentiero 434 fra Nave e Lumezzane

01/07/2020

Mascherina ancora per due settimane

In Lombardia obbligo di mascherina fino al 14 luglio. Dal 10 luglio via libera a calcetto e discoteche. Fontana: “Fa caldo ma parere dei virologi è mantenere precauzioni”

24/06/2020

Il primo webinar sui temi di attualità dell'economia

Questo giovedì il Presidente di AIB Giuseppe Pasini dialogherà con il giornalista Ferruccio De Bortoli, ex direttore di Corriere della Sera e Sole 24 Ore. Gli incontri metteranno a confronto gli imprenditori bresciani con importanti ospiti dell’economia e del giornalismo italiano.

05/06/2020

Brescia, nel primo trimestre 2020 pesante caduta della produzione

Nel periodo tra gennaio e marzo, la variazione della produzione delle imprese manifatturiere bresciane è del -13,9% rispetto allo stesso periodo del 2019. Segnali negativi anche dall’artigianato manifatturiero

05/06/2020

Coldiretti, segnali positivi per un ritorno alla normalità

Dalla Bassa bresciana al lago di Garda, dalla Valcamonica alla Franciacorta, dopo l'emergenza gli agriturismi bresciani ripartono con impegno e passione per offrire ai visitatori il meglio del territorio in massima sicurezza

04/06/2020

La Valtrompia ad «Archivissima»

La mostra “Maternità, infanzia e leggi razziali dal dal 1926 al 1938”, digitalizzata grazie ad un laboratorio didattico, questo venerdì sera diventa un proposta dell’apprezzato festival torinese

04/06/2020

L'Ufficio Passaporti riparte con le prenotazioni

In Valsabbia la consegna dei passaporti già stampati nel periodo Covid avverrà tramite i Comandi territoriali dell’Arma dei Carabinieri

03/06/2020

Rilancio della montagna bresciana

Visit Brescia promuove tre incontri online per ciascuna delle Valli Bresciane per elaborare piani di rilancio “su misura” per promuovere il territorio e attrarre turisti

28/05/2020

I sette di Montagna che avanza

“Montagna che Avanza è il gruppo, prendersi cura è il motto!” così si presentano su Instagram, social su cui è molto vivo il progetto

23/05/2020

Multinazionali estere a Brescia

L’analisi, realizzata dall’Ufficio Studi e Ricerche Aib, ha riguardato le realtà manifatturiere, società di capitali, con fatturato superiore a 1 milione di euro, comprendendo partecipazioni di controllo e minoritarie (ma sopra il 25%). In provincia sono 103 le imprese locali a partecipazione estera, con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier