Skin ADV
Venerdì 20 Ottobre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



21 Dicembre 2014, 07.44

Libri

La sognatrice di Ostenda

di Laura
Cinque racconti che tengono incollati al libro. Ci si lascia coinvolgere tra mistero e realtà, affabulazione, verità e menzogne. L’amore fa da sfondo a questi racconti. Amore-passione, amore per se stessi, amore per l’arte, amore platonico, amore ideale

E’ davvero emozionante leggere questo libro, questi cinque raffinati racconti scritti da Eric-Emmanuel Schmitt.
C’è una sorta di prova del nove che dimostra inequivocabilmente quanto piaccia ciò che si sta leggendo: non si guarda mai a che pagina finisca l’oggetto della nostra lettura. È ciò che può capitare con uno qualsiasi dei cinque racconti che compongono La sognatrice di Ostenda.

Il primo, che dà il titolo all’intera raccolta, contiene quell’alone di dubbio che avvolge il racconto di una vecchia dama colta, malata e scostante, dal carattere reso ruvido dagli anni e dalla solitudine; il racconto di un suo presunto e giovanile amore totale “da cui non ci si riprende mai”.
Un amore letteralmente favoloso, totalizzante, nella passione, nella complice, spontanea, tacita intesa, nel sesso, pianificato e studiato come se gli amanti fossero due vissuti seduttori settecenteschi.

Nel secondo racconto "Delitto perfetto" si può vedere quanto, con un po’ di fortuna, si possa premeditare e commettere l’assassinio del proprio marito (che si credeva di conoscere, ma gli uomini, si sa, che mascalzoni!) uscirne assolti e vivere infelici e scontente perché…

Il terzo "La guarigione" è ambientato all’ospedale la Salpêtrière visto che la protagonista è femminile, un brutto anatroccolo, è un’infermiera.
Un’infermiera che, con l’aiuto di un bel paziente gravemente ferito, prenderà progressivamente coscienza del proprio potere seduttivo e della propria femminilità, diventando un desiderabile e desiderato bellissimo cigno.

In "Cattive letture" vi è una certa dose di comicità che si trasforma in noir, conseguenza del graduale predominare della fantasia sulla realtà attraverso la suggestione.

"La donna col bouquet" chiude il libro e l’autore lo racconta come un fatto di cui, parzialmente, è stato testimone.
La vicenda è di una semplicità disarmante, ma con una dignità e silenziosa profondità che coglie inaspettatamente il lettore.


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/03/2013 10:05:00
Bovegno investe sui libri per la biblioteca comunale Non si rinuncia nemmeno di questi tempi a Bovegno alla fornitura annuale di nuovi libri per la locale biblioteca: l'impegno di spesa è stato rispettato e con poco più di 600 euro viene assicurato, anche per quest'anno, un nuovo elenco di libri da prendere a prestito

06/02/2012 09:00:00
Le avventure di Herry... Sotter! No, non è un errore di battitura, bensì il nome del protagonista dei libri-parodie del celebre mago della Rowling, creato dall’autore di libri per bambini Claudio Comuni, che, ispirandosi ad Harry Potter, ha scritto due divertentissime puntate del meno famoso Sotter

30/11/2012 10:00:00
Concesio e la frizzante novità dell'autoprestito Sabato 1 dicembre alle ore 16 due letture animate anticiperanno l'inaugurazione del servizio di autoprestito dei libri, unico in Valtrompia: i lettori potranno così prendere e restituire libri e dvd senza passare dal banco di reference dei bibliotecari

26/11/2014 15:40:00
Nuovi titoli per i giovani lettori della Valtrompia Dalla collaborazione tra il Sistema Bibliotecario, Luigi Paladin e la Vetrina Editoriale, nasce un nuovo elenco di testi scelti per i giovani lettori 

01/06/2013 13:20:00
Un libero scambio di libri alla biblioteca di Caino Fino al 22 giugno presso la biblioteca di Caino è attivo "Zona traffico libri", un bookcrossing organizzato in collaborazione con i ragazzi della Polisportiva per un libero scambio di libri negli orari di apertura della stessa biblioteca



Notizie da Libri
20/05/2015

Madóra che póra

Sarà presto disponibile nelle librerie dalla Valle e richiedibile presso Valtrompia Storica una nuova pubblicazione a cura di Giovanni Raza su storie e leggende valtrumpline

23/04/2015

Leggere fa crescere

Il 23 Aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, accende l’Italia intera con eventi nelle piazze, sui treni, nelle scuole, nelle università, nelle biblioteche di tutto il territorio nazionale. Per celebrare il valore del libro e della lettura, per conquistare e appassionare l’Italia che non legge


25/03/2015

Scrittori in erba

Se sogni di vincere, un giorno, il Nobel per la letteratura, questa è l’occasione giusta per cominciare a metterti in luce

16/03/2015

La Maga delle Spezie

C’è una vecchia signora indiana in una bottega di Oakland, in California. Alla ricerca del sapore più squisito, o del sortilegio più sottile, sfiora polveri e semi, foglie e bacche

11/02/2015

Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa

Così, in una lettera del 1970 ai suoi genitori, scriveva Mirella Capra, giovane pediatra partita per l’Africa con il marito ginecologo Gianluigi Rho


09/02/2015

A Padernello col mitico «Ago»

Giovedì prossimo, 12 febbraio, nella suggestiva cornice del Castello di Padernello, avrà luogo la presentazione del libro "Immagini di una vita" di Giacomo Agostini

07/01/2015

Il giovane talento di Alessia Tagliabue

Medaglia d'argento ad un concorso letterario su scala nazionale, la tredicenne valtrumplina Alessia Tagliabue ha recentemente pubblicato un libro

01/01/2015

Mental Training, per tutti

Si tratta di un opuscolo di facile trasporto, per tecniche di vitale benessere

26/10/2014

La grande storia di Brescia scritta da due valligiani

E’ sempre stato così. Dalla bassa arrivava in città la grande ricchezza. Quella dei palazzi, delle chiese, dei chiostri, delle pinacoteche.

20/10/2014

Con Charlie e la sua biografia semiseria

Giovedì 23 ottobre alle 19 nell’auditorium della biblioteca Bailo a Sarezzo, Charlie Cinelli presenta il libro scritto con Stefano Soggetti “Il Charlie: breve storia della mia vita dall’infanzia all’immaturità”

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier