Skin ADV
Giovedì 02 Aprile 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



27 Marzo 2012, 08.00
Gardone VT Valtrompia
Cronaca

Parcheggi a pagamento all'ospedale di Gardone

di Erregi
Per far fronte ai tanti cittadini che usano i parcheggi pubblici come fossero privati, a Gardone Val Trompia si prova con i posteggi a pagamento, all’Ospedale e al complesso “I Portici”
 
Vedrà l’avvio questo mese d’aprile l’esperimento dei parcheggi a pagamento nella zona del presidio ospedaliero di Gardone e vicino al omplesso “I Portici”. Certamente la decisione susciterà polemiche, ma sembra che l’Amministrazione la veda come unica soluzione per frenare i cittadini che scambiano i posteggi pubblici con garage privati.
 
Non tutto il grande posteggio di fronte al nosocomio gardonese, però, verrà modificato solo un’area, quella, presumibilmente, più interessata al fenomeno del parcheggio “selvaggio”, ovvero quella tra l’ingresso principale dell'ospedale e l’ingresso al laboratorio d’analisi.
 
Seconda area interessata dal cambiamento, poi, sarà il parcheggio sotterraneo del Complesso “I Portici”, dove succede esattamente la stessa cosa: nei posti auto pubblici sostano auto di privati cittadini che abitano in zona e impediscono il giusto sfruttamento da parte di tutti dei posteggi creati a Gardone.
 
Considerando poi le spese di manutenzione, illuminazione e pulizia dei parcheggi, a carico dell’intera cittadinanza, sarebbe più giusto che pagasse chi davvero sfrutta, forse anche troppo, i posti auto. Dei 190 posteggi disponibili del complesso, 130 richiederanno il pagamento del biglietto e i restanti 60 saranno invece riservati a chi sceglierà la soluzione dell’abbonamento mensile (del costo di 20 euro).
 
I controlli da parte della Polizia Locale, poi, si faranno più costanti, per far sì che davvero i “furbetti” correggano il proprio comportamento e diano a tutti la possibilità di accedere facilmente ai servizi ed agli esercizi commerciali di Gardone.
 
Per evitare atti vandalici, derivati, magari dal disaccordo con la linea seguita dall’amministrazione, verranno anche installate telecamere di sicurezza, utili anche per i clienti, così come utile sarà la cassa automatica con il classico tasto “SOS” per l’intervento di un tecnico, 24 ore al giorno.
 
Gli introiti dei circa 105 posti auto dell’ospedale, poi, verranno utilizzati per la manutenzione del posteggio stesso, pensando, anche qui, alla sicurezza dei fruitori. Per il primo periodo, una fase sperimentale di 8 mesi, i parchimetri dell’area saranno presi a noleggio, si valuterà in seguito se continuare su questa linea o fare un passo indietro.

 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
21/05/2012 08:00:00
Gardone, parcheggi a pagamento rimandati Problemi burocratici che, una volta tanto, non suscitano le lamentele della cittadinanza che certamente non è impaziente di passare alla soluzione dei parcheggi a pagamento, anzi...

04/05/2012 09:45:00
Approvato il regolamento per i parcheggi di Gardone Dopo che la giunto comunale gardonese aveva approvato la realizzazione di parcheggi a pagamento non custoditi in due zone del comune, ora si rendono note anche le tariffe d’utilizzo

07/06/2012 08:00:00
Parcheggi a pagamento: è già polemica A infastidire la popolazione triumplina non è tanto il parcheggio a pagamento, che può anche essere legittimo, quanto le motivazioni addotte dall'amministrazione, alcune delle quali sembrano, ai molti, deboli

22/03/2013 07:45:00
Gardone: presto in arrivo altri parcheggi a pagamento Dopo l'esperimento riuscito con i posteggi al di fuori dell'ospedale di Gardone, anche il parcheggio sotterraneo del complesso "I Portici" verrà trasformato per coprire le spese di manutenzione. Le tariffe, però, saranno contenute e ai residenti del centro verrà data la precedenza

20/04/2015 15:15:00
In arrivo altri parcheggi a Marcheno Anziché introitare gli oneri di urbanizzazione da una ditta edile, Marcheno ha optato per un pagamento in opere, con creazione di parcheggi 



Notizie da Valtrompia
30/03/2020

Fondi ai Comuni per buoni spesa

 Il governo ha assegnato dei fondi ai Comuni per l'emergenza alimentare per sostenere le famiglie rimaste senza possibilità di fare la spesa. Il riparto dei fondi in Valle Trompia

30/03/2020

I Comuni bresciani a sostegno del Made in Italy

Sono molti i Comuni che hanno accolto l’invito della Coldiretti a sostenere attraverso i social, con l’hashtag #mangiaitaliano, le produzioni agroalimentari italiane e locali, eccellenze da valorizzare soprattutto in questo momento di emergenza

29/03/2020

Bandiera a mezz'asta e un minuto di silenzio

L'invito del Presidente della Provincia di Brescia per questo martedì 31 marzo per i sindaci e per tutta la popolazione di osservare un minuto di silenzio a mezzogiorno per tutte le vittime del coronavirus


27/03/2020

«Corretti pagamenti e liquidità: due emergenze da affrontare»

I due temi sono al centro dei colloqui che l’Associazione Industriale Bresciana sta avendo con il sistema bancario locale e nazionale. Giuseppe Pasini (Presidente Aib): “Il tema dei pagamenti e della liquidità è oggi imprescindibile”

26/03/2020

Mascherine ai Comuni tramite la Protezione civile

Grazie alla raccolta fondi AiutiAMObrescia sono giunte anche in Valle Trompia alcune mascherine per il personale della Protezione civile ma non solo

23/03/2020

A Brescia continuano i controlli

Nel weekend appena trascorso sono state ben 180 le persone denunciate dai Carabinieri perché violavano le prescrizioni relative al Covid-19, circolando senza un valido motivo

23/03/2020

Nuove misure sulle attività produttive industriali e commerciali

La Prefettura di Brescia rende note le procedure per le comunicazioni delle richieste di prosecuzione delle attività filiera e a ciclo produttivo continuo

22/03/2020

Nuova stretta sulla Lombardia

L'ordinanza del presidente della Regione Attilio Fontana - in vigore a partire da oggi, 22 marzo - contiene misure ancora più stringenti per fermare il contagio da coronavirus. L'imperativo è agire nel minor tempo possibile

22/03/2020

Conte: «Chiuse tutte le attività produttive non necessarie»

L’annuncio del Governo è arrivato ieri sera. Chiusa ogni attività non necessaria, massimo ricorso allo smart working. Niente allarmismi, però: i supermercati rimangono aperti e saranno assicurati tutti i servizi pubblici essenziali

21/03/2020

Adunata nazionale a Rimini rinviata a ottobre

Lo ha deciso all’unanimità il Consiglio Direttivo Nazionale dell'Ana, riunito venerdì in videoconferenza. Il presidente Favero: «Prioritaria l’esigenza di tutelare la salute di tutti»
• Video


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier