Skin ADV
Giovedì 03 Dicembre 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 

LANDSCAPE


MAGAZINE


 


 



01 Marzo 2013, 11.47
Gardone VT
Tradizioni

Gardone si prepara a bruciare la vecchia

di Erregi
Un'altra imperdibile tradizione triumplina fissata, come sempre, per la met del periodo quaresimale: gioved 7 marzo si brucia la vecchia e con lei tutto ci che vogliamo dimenticare e cancellare, almeno simbolicamente
 
Anche quest’anno il Comitato “Acqualunga” e la cooperativa L'Aquilone rinnovano l'antica tradizione del falò della vecchia, dando appuntamento a grandi e piccini per assistere al rogo propiziatorio.
 
L'origine della ricorrenza si ritrova in un lontano passato, quando era abitudine a metà Quaresima in occasione del giovedi grasso interrompere l’atmosfera penitenziale e bruciare in piazza, tra canti e balli questa grande sagoma colpevole di tutti i mali.
 
A Gardone questa antica usanza era ormai stata cancellata ma, grazie ai gruppi promotori, da diversi anni è tornata di moda e riesce sempre a coinvolgere centinaia di spettatori, in maggioranza bambini.
 
Con questo rito simbolico si volevano bruciare e quindi cancellare tutte le cose brutte che la vita a volte riserva e auspicare per tutti un futuro migliore; la vecchia diventa così un capro espiatorio caricato di tutte le responsabilità del male avvenute durante l’anno nella comunità.
 
Il fuoco con cui si avvia questo rito di antico sapore sacrificale dà allora voce alla lontana storia medioevale, che poneva al rogo le proprie streghe; quelle che facevano parte di una complessa cultura in cui si concepiva una realtà animata da forze spesso diaboliche e inquietanti che l’uomo doveva di volta in volta controllare ed esorcizzare tramite riti sacrificali.
 
Ma l’antica tradizione contadina ha dato al rogo un valore liberatorio più legato alla vita quotidiana rappresentando la vecchia come tutto quello di negativo che ha portato l’inverno: poca luce, freddo, niente raccolti e polmoniti; in questo simbolo si rappresenta dunque la stagione che muore ma che nello stesso tempo, con l’arrivo della primavera dà il seme propiziatorio alla stagione che sta per arrivare.
 
L’appuntamento, come ormai d’abitudine è fissato per le 20.45 in piazza S. Carlo a Gardone, proprio di fronte alla chiesa dedicata al cardinale Carlo Borromeo, che ebbe molta dimestichezza con gli eretici e sospetti di stregoneria.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/03/2015 10:57
Bruciamo la Vecchia Il rito pagano del rogo della Vecchia andrà in scena anche quest’anno a Gardone Val Trompia per iniziativa del Comitato Acqualunga – Centro Storico in collaborazione con la Cooperativa “Aquilone” e l’Associazione “Cirenaica”

11/03/2015 15:42
«Brüsom la Ècia» Tutte le iniziative previste a Sarezzo giovedì 12 marzo per il rito di metà quaresima

26/03/2014 08:54
Si brucia la vecchia nelle frazioni di Sarezzo
Tutte le iniziative previste a Sarezzo giovedì 27 marzo per il rito di metà quaresima, quando al falò della vecchia si accompagnano anche iniziative di altro genere


15/03/2012 08:45
A Sarezzo si brucia la vecchia L'annuale appuntamento con il gioved grasso caratterizzato in paese dal fal con cui si scacciano le cose brutte in vista della bella stagione. Tre feste in Valle di Sarezzo, a Zanano e ponte Zanano

21/07/2013 10:30
Il dialetto scende in piazza con il Comitato Acqualunga Mercoled 24 luglio alle ore 20.30 in piazza San Carlo il comitato gardonese propone una commedia dialettale e canti della tradizione popolare, oltre a barzellette e letture di poesie. In caso di pioggia spettacolo presso la sede Ava



Notizie da Gardone VT
03/09/2020

Avance lungo la ciclabile

Intercettato da un carabiniere dopo la segnalazione, cercava anche di sottrarsi al controllo innescando con lui una collutazione


10/08/2020

Nuovi stanziamenti per gli ospedali lombardi

Pioggia di milioni sulla sanità pubblica bresciana, la maggior parte destinati al Civile per il nuovo Ospedale dei Bambini, ma una fetta spetta anche al presidio di Gardone Valtrompia

03/02/2020

«Incontri... fuori dal Comune»

Prende il via questo lunedì 3 febbraio a Gardone Val Trompia una serie di incontri promossi dall’Amministrazione comunale con la popolazione delle frazioni di Inzino e Magno

25/01/2020

Scippo in flagranza, arrestato

Era tenuto d’occhio da giorni dai Carabinieri della Stazione di Gardone Val Trompia e Tavernole sul Mella che sono entrati in azione mentre era al pronto soccorso di Gardone

27/12/2019

Al via il festival delle Stelle

Questo fine settimana, sabato a Inzino di Gardone Val Trompia e domenica a Ono Degno di Pertica Bassa, prende il via il festival dedicato al canto della Stella del bresciano


 


06/12/2019

Chiuso l'Euro Bar di Gardone

Il “giro” è strano, lo smercio di sostanze stupefacenti dentro e fuori dal locale accertato. Scatta così il provvedimento di chiusura per 30 giorni


26/10/2019

Controlli a tappeto

Questa notte è stato eseguito un servizio di controllo straordinario del territorio in ambito provinciale che ha interessato in particolare i territori delle compagnie carabinieri di Gardone VT e Salò.

 

24/10/2019

Trascinato fin dentro il casolare

Una lunga scia di sangue ha inchiodato alle sue responsabilità un bracconiere 65enne di Gardone Valtrompia. Nei guai anche un cacciatore di Sabbio Chiese

12/01/2019

Ciao Derio

Le famiglie di Sportmid ASD Onlus, il Direttivo e tutti gli allievi sciatori si stringono intorno alla famiglia e ai colleghi per la scomparsa del caro maestro Derio Zubani 

30/06/2015

Cade in un dirupo col trial, recuperato di notte dal Soccorso alpino

È dovuto intervenire il Soccorso alpino per soccorrere un motociclista caduto ieri sera in un dirupo col suo trial in Val di Portegno, fra Sarezzo e Gardone Val Trompia

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier