Skin ADV
Sabato 04 Febbraio 2023
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



03 Settembre 2013, 10.40
Collio
Sport & Montagna

Enduro e Cai su sentieri inconciliabili

di Erregi
La gara del campionato regionale di enduro svoltasi a Collio e San Colombano lo scorso 25 agosto ha sollevato un polverone mediatico, con il Cai Collio che aveva lamentato la sua esclusione dall'evento
 
Una lettera firmata da Oreste Mozzoni, presidente della sottosezione Cai di Collio era stata inviata, all'indomani della gara di campionato regionale di enduro organizzata dal Moto Club Gardone, ai responsabili del Comune e della Comunità montana.
 
Una protesta che non ha nemmeno atteso che si raffreddassero i motori delle moto in gara e che lamentava soprattutto il fatto che il Cai non fosse stato chiamato in causa nella scelta dell'itinerario da far percorrere alle moto, prima di emettere i permessi perché la gara si svolgesse.
 
Ma perché Comune e Comunità avrebbero dovuto contattare l'associazione? In realtà non c'è alcun apparente motivo, o meglio, non c'è alcun obbligo da parte dei due enti che hanno risposto alla lettera inviata dal Cai attraverso il "Giornale di Brescia" ma in due maniere diametralmente opposte.
 
Gian Pietro Temponi dell'ente comprensoriale si è scusato e ha dichiarato che il club alpino non è stato contattato per una semplice dimenticanza, mentre Fausto Paterlini, vicesindaco di Collio, non ci sta a farsi tirare le orecchie dal Cai e sottolinea che il Comune non aveva, nei confronti dell'associazione, alcun dovere.
 
La protesta, però, si protrae soprattutto perché, stando alle dichiarazioni di Mozzoni, uno dei sentieri utilizzati per la gara, il 343 da Memmo alle Sette Crocette, impiegherà almeno quattro anni per tornare alla normalità dopo il passaggio dei 247 piloti della gara.
 
Da Mauro Baglioni del Cai Valtrompia, invece, arrivano dati molto ridimensionati: due anni invece di quattro, la metà, perché la cotica del sentiero 343 si riprenda, ma se si scende un po' più a fondo, è la stessa sottosezione di Collio ad ammettere che su quell'itinerario non viene eseguita la manutenzione da almeno 4 anni.
 
Nel frattempo i volontari del Moto Club Gardone, storica associazione che ha organizzato e portato avanti l'evento con i dovuti permessi firmati da comune di Collio e Comunità montana, cercano di far parlare i fatti e di non dare adito ad ulteriori polemiche: già dal lunedì successivo alla manifestazione, con zappe e badili ma anche mezzi più pesanti, gli enduristi erano al lavoro per sistemare i tratti più critici.
 
Effettivamente, a un occhio poco esperto potrebbe sembrare che, in questo caso come forse in molti altri, chi ha dimostrato maggiore interesse per l'ambiente sia stata l'associazione motociclistica più che quella alpinistica che, come hanno dichiarato dal Moto Club, "si sarebbe potuta far sentire prima della gara, allora sì avrebbe dimostrato preoccupazione per la natura".
 
Posizioni che restano inconciliabili, ma anche dati positivi per Collio: come ha sottolineato il secondo cittadino, il fine settimana della gara di enduro ha fatto registrare il tutto esaurito a ristoratori e albergatori e il comune si è detto fin da subito aperto a nuove manifestazioni di questo tipo dopo aver sostenuto il Moto Club fin nei primi passi dell'iter per organizzare l'evento.
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/06/2013 10:30
Il campionato regionale enduro fa tappa in Alta Valle Tutto pronto per la gara di campionato regionale di enduro del prossimo 7 luglio: Collio e la frazione di San Colombano saranno il palcoscenico, ma è il Moto Club Gardone con i suoi volontari il motore di un'iniziativa che ebbe grande successo già nel 2010

24/08/2013 12:50
Collio e Gardone insieme per l’enduro È finalmente giunto il momento tanto atteso per molti piloti del campionato lombardo di enduro: domani Collio e San Colombano ospiteranno una gara avvincente e impegnativa, organizzata dal Moto Club Gardone con l'appoggio dell'amministrazione locale e della Protezione civile

08/04/2013 10:00
Collio e Gardone uniti dalle due ruote dell'enduro Memori del successo 2010 che ha coinvolto Collio nel campionato regionale lombardo di enduro grazie all'organizzazione del Moto Club Gardone Vt, ora pare proprio che l'esperienza si possa ripetere con la Fmi che ha individuato come data possibile il 17 luglio

27/06/2013 09:47
Rimandata la tappa colliense del campionato di enduro Viene posticipata al 25 agosto per problemi legati alla normativa Fmi e per un errore della stessa federazione l'attesa tappa del campionato regionale di enduro che il Moto Club Gardone VT aveva organizzato a San Colombano per domenica 7 luglio

27/08/2013 13:13
Enduro e polemiche, ma soprattutto soddisfazione Non si lasciano demoralizzare dalle critiche gli organizzatori della gara regionale di enduro tenutasi a Collio la scorsa domenica: la soddisfazione dei piloti e la gratitudine di negozianti ed albergatori leniscono quelle che sono state considerate critiche infondate da parte del Cai e della carta stampata locale



Notizie da Collio
04/08/2022

Maniva, 10 interventi strategici per 12,5 milioni di euro

Via libera dalla Regione a un accordo per lo sviluppo economico, ambientale, sociale e della mobilità del territorio del Monte Maniva: stanziati più di 12,5 milioni di euro per la realizzazione di dieci interventi infrastrutturali strategici per il comprensorio, su un importo complessivo di 17 milioni di euro

25/07/2022

Soccorsa a Punta Setteventi

Impossibilitata causa trauma a proseguire nel suo cammino, stata recuperata e portata in ospedale dagli uomini del Soccorso Alpino

21/05/2022

Il Giro donne torna in Valle Sabbia

Dopo la kermesse dello scorso anno con partenza di tappa a Gavardo, il Giro d'Italia femminile torna sulle strade valsabbine, questa volta per con una delle tappe regine, il 7 luglio: la Prevalle - Maniva


17/06/2021

Disperso verso Paio

Un turista cremonese si perso mentre tornando dalla Corna Blacca cercava di raggiungere la Capanna Tita Secchi. E' stato recuperato con l'eliambulanza

23/02/2021

«Maestri di sci penalizzati»

I Maestri di sci del Maniva scrivono ai dirigenti nazionali e regionali per chiedere chiarimenti alle istituzioni


08/01/2021

Scialpinista in difficoltà sulle montagne di Collio

A trarla d’impaccio, con l’iuto dell’eliambulanza, gli uomini del Soccorso alpino della Valle Trompia


26/10/2020

Tripla barriera al Crocedomini

Da Bagolino, da Collio e dalla Val Camonica, il passo stato chiuso al traffico. Se ne riparler a primavera


20/07/2020

Oro in Bocca, incontri mattutini

Al via a luglio una rassegna incontri “mattutini” con poeti, artisti, giornalisti e studiosi del paesaggio. In Valtrompia appuntamenti in Maniva e a Marmentino

12/06/2020

Maniva, si passa

E’ stato riaperto al traffico, dopo la pausa invernale, il tratto della 345 “Tre Valli” fra il Maniva e Crocedomini.
VIDEO


05/06/2020

Maniva-Crocedomini, prossima apertura

Questo venerdì verranno aperti al traffico i primi 10 chilometri, fino alla cava Pedretti. La prossima settimana apertura completa

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier