Skin ADV
Giovedì 21 Settembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 


28 Novembre 2011, 14.19
-
Trasporti

Non vi scusiamo per il disagio

di Erregi
Cancellato un treno, questa mattina, nonostante la fine dello sciopero dei trasporti fosse prevista per le 21 di ieri. Ma i pendolari bresciani non ci stanno

Il treno regionale veloce dello ore 8.35 che Milano-Venezia Santa Lucia, stamane è stato cancellato e, per l’ennesima volta, i pendolari bresciani, hanno dovuto subire l’inefficienza di Trenitalia, che però, di norma, dovrebbe poter offrire un treno alternativo all’utenza, in casi come questo.

Ma non è stato così, le circa cinquanta persone che stamattina si sono viste impossibilitate a recarsi al lavoro o in università, non avevano grandi alternative. Nasce così una protesta, i pendolari fanno gruppo e salgono sull’Eurostar delle 8.53, decisi, questa volta, a non arrivare in ritardo e a non rimandare i propri impegni a causa della scarsa organizzazione dei trasporti.

L’alternativa offerta da Trenitalia, ovvero il primo treno disponibile per quella tratta, sarebbe stato alle 12.35, scelta inaccettabile per chi, giustamente, viaggia per raggiungere il luogo di lavoro o per gli studenti con frequenza obbligatoria ai corsi, che fanno vita da pendolare per raggiungere atenei anche molto lontani da Brescia.

Compatti e uniti dalla comune esasperazione per una situazione che, più di una volta, ha sfiorato il ridicolo, i protestanti si sono rifiutati di pagare la differenza di biglietto, quando, una volta giunti alla stazione di Vicenza, un controllore li ha fatti scendere dal treno e ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Tempestivo l’intervento di Carabinieri in borghese, ma anche sotto minaccia di essere penalmente perseguiti, studenti e lavoratori si sono rifiutati di pagare la tassa di supplemento, dato che il regionale costa 9.65 euro, mentre l’Eurostar 24 e, soprattutto, dato che è stata l’incompetenza dell’azienda che eroga il servizio a costringerli a prendere quel treno, per poter andare a lavorare.

La soluzione è arrivata per una coincidenza: c’era un altro treno in ritardo (stranamente!) in arrivo a Vicenza da Verona, sul quale i protestanti sono potuti salire, senza dover pagare nulla e che ha permesso loro di giungere in orario alle loro destinazioni.

 Nonostante il lieto fine, la rabbia è tanta, specie perché i pendolari sopportano l’inefficienza di questo servizio da anni, senza che la situazione giunga mai ad un vero miglioramento e senza che nemmeno le prospettive migliorino.

In questo caso, l’unione dei protestanti si è tradotta in successo e i diritti di chi viaggia, hanno prevalso, ma in quanti altri casi questo non succede e non si può far altro che pagare il supplemento o arrivare in ritardo ed annullare appuntamenti magari importanti? E Trenitalia che fa? Si scusa per il disagio, ma stamattina le scuse non sono state accettate, ed era ora!

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/11/2011 08:15:00
Settimana nera per i trasporti Da questa mattina alle 6 lo sciopero per 24 ore del trasporto pubblico. Da domani sera pompe chiuse ai distributori di benzina.

09/09/2014 07:17:00
Disagi per i primi giorni di scuola Verranno attivati solo a partire da venerdì 12 settembre gli orari "scolastici" dei pullman di linea. Per alcuni studenti questo si tradurrà in un disagio


01/10/2012 12:15:00
Un martedì di sciopero dei mezzi pubblici Sia in città sia nelle Valli il 2 ottobre sarà una giornata di disguidi per chi utilizza i mezzi pubblici, con fasce orarie garantite soltanto dalle 6 alle 9 e dalle 11.30 alle 14.30. Incroceranno le braccia anche i treni del Consorzio Trenord

11/09/2014 07:47:00
Deviazione linea 10 a Bovezzo A causa di lavori stradali a Bovezzo in via Veneto e in piazza Rota dalle 9 fino alle ore 22 di giovedì 11 settembre 2014 la linea 10 sarà deviata

20/02/2015 14:25:00
Polaveno con due autobus in meno I tagli ai chilometri percorsi giornalmente dall’azienda di trasporti, hanno fatto sì che due corse da e verso Polaveno venissero eliminate 



Notizie da -
02/03/2014

Brione ancora in campo per il campanile

La comunità di Brione prosegue la sua campagna per la raccolta di fondi che serviranno alla ristrutturazione del campanile della chiesa. E si pensa anche alla gola 



27/11/2011

Restare bambini è giusto?

La chiamiamo sindrome di Peter Pan e implica il rifiuto o l’incapacità di crescere ed assumersi le responsabilità che derivano dalla maturazione

27/11/2011

Il Gaci contro Lottomatica

Entusiasmo per un'altra piccola battaglia vinta dall'associazione che da anni si occupa dell’adozione e del salvataggio di cani di razza levriera.

20/11/2011

Due «bresciani» al governo

Nel nuovo Governo Monti hanno trovato una collocazione di tutto rispetto due bresciani...o quasi

10/11/2011

Il Cumino

Pianta erbacea che nasce nel Mediterraneo, i suoi semi sono utilizzati come spezia per il loro particolare aroma. È diffuso soprattutto nella cucina indiana, messicana, nordafricana, cubana, mediorientale e dello Xinjiang

03/11/2011

Tifosi bresciani fermati dalla questura

Vietata la manifestazione pacifica degli ultras del Brescia alla stazione di Verona Porta Nuova, organizzata per ricordare le percosse a Paolo Scaroni

31/10/2011

Il punto esclamativo

Due galassie, una di taglio e l'altra di fronte, che si scontreranno. Ma non tanto presto.

31/10/2011

Le origini di Halloween

In Italia lo festeggiamo da pochi anni e forse non ne conosciamo davvero la storia, ma Halloween ha radici antichissime e venne istituito dalla Chiesa nel VIII secolo

29/10/2011

La moda del furetto domestico

Ma quale cane? Ma quale gatto? Oggi, più l’animale domestico deve essere un po’ selvatico, va ammaestrato. Ed ecco che ci si porta a casa un furetto...Ma se non fosse poi tanto selvatico?

26/10/2011

La Mille Miglia sbarca in America

E' in corso fino al 29 ottobre l'unico evento statunitense dedicato alla storica gara che prenderà il via a Brescia nel maggio 2012: si chiama "Mille Miglias North America Tribute" e percorrerà 1.000 miglia sulla West Coast americana

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier