Skin ADV
Martedì 05 Marzo 2024
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 

LANDSCAPE


MAGAZINE


 


 



21 Gennaio 2012, 08.30
Gardone VT Valtrompia
Cronache

Soccorritori bresciani per la Costa Concordia

di Erregi
Tra i moltissimi soccorritori, insieme alle squadre dei Vigili del Fuoco, agli uomini della Capitaneria di Porto ed alla Marina Militare, c’è anche il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico: una squadra di 18 subacquei coordinati dal bresciano Corrado Camerini

Un’esperienza di oltre 30 anni nel soccorso speleologico ha fatto sì che Corrado Camerini, nefrologo degli Spedali Civili di Brescia, fosse l’uomo adatto a coordinare le operazioni di ricerca e salvataggio ancora in corso a bordo della Costa Concordia, da giorni semiaffondata nei pressi dell’Isola del Giglio, in seguito ad un tragico incidente nautico, che, per ora, sembrerebbe dovuto all’incoscienza del Capitano Schettino. Ma più il tempo passa e meno sono concrete le speranze di trovare altri passeggeri vivi.

Non si danno, però, per vinti i soccorritori, nemmeno quelli coordinati da Camerini che non sono abituati ad operare in queste condizioni: sono decisamente al di fuori del loro habitat naturale, le grotte, ma sono avvezzi, tuttavia, a condurre operazioni di recupero nel buio. Alla squadra degli speleosub è affidato il compito di bonificare la parte del ponte della nave da cui sono state calate le scialuppe di salvataggio, dove, come la logica suggerisce, le persone a bordo devono essersi accalcate e dove, infatti, sono stati trovati numerosi corpi senza vita.

Ai sub il compito, in caso di ritrovamento di altri cadaveri, di riportarli i superficie, attraverso le aperture praticate dalla Marina; a rendere tutto tanto difficile e lento è la poca visibilità e i tanti ostacoli che si incontrano: mobili, detriti e vetrate frantumate si sono accumulati nei corridoi e nelle cabine, rendendo ancor più difficoltosi i movimenti sott’acqua. Proprio per la forzata lentezza delle operazioni, unita al pericolo che la nave si sposti ulteriormente, i sub hanno ricevuto il permesso di lavorare anche di notte, per incrementare le fragili speranze di recuperare ancora qualche sopravvissuto.

Nel frattempo, in concomitanza con il triste recupero dei corpi, qualche elemento della squadra si sta occupando si setacciare la costa e raccogliere i diversi documenti sparsi in zona, che potrebbero tornare utili per le identificazioni delle vittime.

E c’è un altro bresciano a cooperare con Camerini nelle operazioni sulla Costa Concordia: il gardonese Elio Carasi, un passato da gommista nel suo negozio di Gardone VT, appassionato di speleologia, che fa parte di una squadra di 20 tecnici a sostegno dell’attività degli speleo sub. Arrivano da tutta Italia volontari di diversi enti e realtà, per poter dare una mano e velocizzare l’intervento, anche in prospettiva del rischio di disastro ecologico, dovuto al carburante ancora presente in quasi totalità nei serbatoi della nave.

Fonte “Giornale di Brescia”

Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/05/2021 07:23
Colpito da un albero precipita nel torrente Se l’è vista davvero brutta il 70 enne che a Valpiana Costorio stava tagliando un albero. A trarlo d’impaccio i Vigili del fuoco e gli uomini del Soccorso alpino

31/05/2020 19:26
Infortunio al Bike Park Nei guai un milanese di 21 anni, coinvolto in una brutta caduta in bicicletta. L’hanno tratto d’impaccio gli uomini del Soccorso Alpino e i Vigili del fuoco

12/04/2023 09:44
Sorpresi dalla notte In quattro, dopo aver perso l'orientamento, sono stati raggiunti dagli uomini del Soccorso alpino e dai Vigili del fuoco e riportati a valle


12/04/2013 11:00
Soccorso un 23enne perdutosi al Sonclino Ieri sera verso le 21 il Soccorso alpino e speleologico della Valtrompia ha ricevuto la chiamata di un 23enne di Gardone uscito con la moto e incapace di ritrovare l'orientamento nell'area di montagna tra Lumezzane e Lodrino

07/12/2012 10:30
Il Soccorso alpino della Valtrompia è senza sede Il gruppo alpino e speleologico non dispone di una sede adeguatamente attrezzata, gli spazi sono risicati e le risorse ancora d più, ma si affaccia una speranza: a Marcheno uno spazio c'è, servirà anche l'aiuto della popolazione



Notizie da Gardone VT
30/05/2022

Fiamme in fabbrica a Gardone

Alle 5:15 della notte scorsa, diverse squadre operative del Comando VF di Brescia sono intervenute  per un incendio divampato all'interno di un capannone di lavorazione materiale in ferro a Gardone Valtrompia

01/06/2021

Franco Gussalli Beretta eletto presidente

L'assemblea dei soci ha eletto l'imprenditore valtrumplino alla guida di Confindustria Brescia per il quadriennio 2021-2025. Eletta anche la squadra di presidenza
•VIDEO

13/04/2021

Franco Gussalli Beretta designato presidente

La designazione per il quadriennio 2021-2025 è avvenuta ieri nel Consiglio Generale di Confindustria Brescia; l'elezione in Assemblea Generale a maggio


09/12/2020

Nuovo Gruppo comunale di Protezione Civile

 L'amministrazione comunale di Gardone Val Trompia è alla ricerca di volontari per la costituzione di un gruppo comunale di Protezione Civile per interventi in caso di calamità e altre necessità

03/09/2020

Avance lungo la ciclabile

Intercettato da un carabiniere dopo la segnalazione, cercava anche di sottrarsi al controllo innescando con lui una collutazione


 


10/08/2020

Nuovi stanziamenti per gli ospedali lombardi

Pioggia di milioni sulla sanità pubblica bresciana, la maggior parte destinati al Civile per il nuovo Ospedale dei Bambini, ma una fetta spetta anche al presidio di Gardone Valtrompia

03/02/2020

«Incontri... fuori dal Comune»

Prende il via questo lunedì 3 febbraio a Gardone Val Trompia una serie di incontri promossi dall’Amministrazione comunale con la popolazione delle frazioni di Inzino e Magno

 

25/01/2020

Scippo in flagranza, arrestato

Era tenuto d’occhio da giorni dai Carabinieri della Stazione di Gardone Val Trompia e Tavernole sul Mella che sono entrati in azione mentre era al pronto soccorso di Gardone

27/12/2019

Al via il festival delle Stelle

Questo fine settimana, sabato a Inzino di Gardone Val Trompia e domenica a Ono Degno di Pertica Bassa, prende il via il festival dedicato al canto della Stella del bresciano


06/12/2019

Chiuso l'Euro Bar di Gardone

Il “giro” è strano, lo smercio di sostanze stupefacenti dentro e fuori dal locale accertato. Scatta così il provvedimento di chiusura per 30 giorni


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier