Skin ADV
Sabato 27 Novembre 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



18 Novembre 2012, 10.00

Psicologia

La forza di volontà non basta per dimagrire

di Gianpiero Rossi
Ecco il primo contributo dello psicologo lumezzanese Gianpietro Rossi sulla psicologia della nutrizione: una riflessione intorno al concetto di piacere consapevole per allineare gli autentici bisogni del corpo e della mene
 
Ecco il primo di una serie di articoli sulla psicologia della nutrizione, un’ottica di prevenzione nel’ambito della psicologia del benessere.
 
Spesso si tenta di utilizzare la forza di volontà per migliorare noi stessi: la nostra dieta, le nostre cattive abitudini, il nostro egoismo, il nostro temperamento.
 
Il fatto è che ogni sforzo di auto-miglioramento - tra cui il cambiamento delle abitudini alimentari - basato principalmente su forza di volontà è destinato a fallire. Se vince il "Io mi impongo di farlo", allora ti stai combattendo.
 
Significa che sei diviso/a in due forze e che ad un certo livello non vuoi farlo. Prima o poi, in un momento di debolezza, o un momento di distrazione, i tuoi veri desideri si esprimeranno con ribellioni. La dieta ti farà fare merende, imbrogli, scuse, rinvii a ricominciare domani. In un Io diviso, la forza di volontà è una cosa insignificante.
 
Apprendere il piacere consapevole, opposto di quello ‘viziato’ o fuori controllo, è quello di riportare se stessi in un’unione, per risolvere l'auto-divisione, per smettere di combattere se stessi. Come un approccio meditativo, come fare Yoga con il cibo. Yoga significa "unione".
 
Anche se si ha una volontà di ferro, che peccato sarebbe adottare un regime di abnegazione proprio col cibo con cui abbiamo a che fare più volte al giorno e per la nostra sopravvivenza! E’ troppo difficile, se non impossibile a lungo termine, rispettare programmi basati su cosa non si può mangiare.
 
Data l’insufficienza della forza di volontà coercitiva, il piacere consapevole offre un'alternativa: allineare con gioia il mangiare con gli autentici bisogni del corpo e della mente.
 
Allineamento, cioè unione, su cosa abbiamo bisogno di mangiare, ascoltando cosa il corpo ha bisogno e permettercelo, non solo ciò che restrittivamente dovremmo mangiare. Ciò aiuta ad integrare i risultati di un’eventuale dieta che riguarda solo il breve termine, con sane nuove abitudini a lungo termine, di vita. Mangiare sano non è una questione di reprimere gli appetiti indisciplinati.
 
Non è una questione di mente razionale, usando solo la sua sofisticata conoscenza nutrizionale per annullare un corpo che ritiene stupido e che bramerebbe per cibi che fanno male. Ignorare il corpo è ciò che conduce al pasticcio di ingrassare e poi non uscirne imponendo sul corpo un altro insieme di principi non in linea con il piacere ma con la privazione e quindi destinati al fallimento, per quanto salutari essi possono essere.
 
Considerando che la forza di volontà implica porre mente contro corpo, il programma di piacere consapevole sviluppa una maggiore sensibilità per il corpo, maggiore rispetto e fiducia. Smettiamo di vedere il corpo e i suoi appetiti come il nemico, ma rispettando i suoi messaggi codificati in voglie, appetiti e gusti. Come sviluppare la fiducia in questi messaggi? Ascoltando il corpo e scoprendo più sottili livelli di sensibilità.
 
Questa sorta di meditazione nel mangiare non sacrifica il piacere, al contrario, lo scopre in dimensioni inimmaginabili. Il piacere consapevole richiede coraggio: per abbandonare le abitudini di sfiducia, di restrizione e di negazione ed emergere dall'ombra della forza di volontà. Richiede credere nel corpo come un amico che dice la verità e di attuare la verità anche se questa contraddice credenze ricevute su ciò che è bene e male per te, compreso il cibo proibito.
 
Questo non è un piccolo passo, ma un vero e proprio atto di fede. Per saperne di più è possibile vedere il link “Dimagrire col Piacere a tavola”.
 
Info: Gianpiero Rossi, gprossi@intelligenza.it, via Pasubio 6, Lumezzane, 030.826409.
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
03/01/2013 09:00
Feste di abbuffate, ma occhio alla dieta! Se dopo le feste di Natale la vostra linea ha perso qualche punto e non vi sentite in forma, la soluzione della dieta e del movimento fisico sempre consigliabile, ma attenzione a dimagrire con il cervello

02/11/2013 08:41
Ascoltare le sensazioni interiori per dimagrire In questa seconda parte sulla consapevolezza nel dimagrire Gianpiero Rossi focalizza l'attenzione nel vedere l'eccesso di cibo come una porta su preoccupazioni pi profonde e nella capacit di imparare ad ascoltare il proprio corpo

05/01/2013 10:00
Come far durare la perdita di peso dopo la dieta Nell'articolo settimanale lo psicologo lumezzanese Gianpiero Rossi passa in rassegna uno studio americano realizzato su un campione di donne e sui comportamenti da tenere per riuscire a mantenere il peso forma anche dopo aver concluso la dieta

31/10/2013 09:46
Come dimagrire usando la consapevolezza Nella prima parte di questo articolo (la seconda sabato 2 novembre) lo psicoterapeuta Gianpiero Rossi riflette sul "come fare" per non eccedere nel nel mangiare, ascoltando in profondit ci che l'eccesso di cibo ci sta dicendo

02/06/2013 09:00
Psicologia e metabolismo per dimagrire. Com'è possibile? Riuscire a perdere peso anche senza cambiare radicalmente il nostro modo di mangiare possibile, semplicemente seguendo alcuni principi di psicologia della nutrizione come spiega lo psicoterapeuta Gianpiero Rossi. Mercoled la seconda parte dell'articolo



Notizie da Salute
13/11/2021

Vaccini, chi può prenotare la dose «booster»

Alcune categorie di cittadini possono gi prenotare la terza dose di vaccino anti Covid. Le informazioni utili

14/09/2021

Girelli: «Terza dose e antinfluenzale insieme»

Il consigliere regionale valsabbino del Pd:

03/08/2021

Green pass: che cos'è, come funziona

Il Green pass, o «Certificazione verde Covid-19», sarà obbligatorio a partire da venerdì 6 agosto per accedere a numerosi eventi ed attività al chiuso. Facciamo chiarezza

02/08/2021

Rimuginazione

La rimuginazione un processo cognitivo che implica pensieri ripetitivi riguardo eventi negativi che potrebbero accadere in futuro. Vediamo insieme alcune tecniche per gestirla


01/06/2021

Un nuovo welfare per il post pandemia

La pandemia ha posto la sfida di un welfare pi esteso ed inclusivo. Le nuove misure per giovani, anziani, disoccupati e famiglie fragili richiedono di essere inserite in un quadro organico che crei un sistema equo, efficace e sostenibile


29/04/2021

Prenotazioni per fragile e cronici dai 50 ai 59 anni

Prosegue a ritmo serrato la campagna vaccinale anticovid in Lombardia e da ieri sono aperte le prenotazioni per cinquantenni con patologie certificate


23/02/2021

Brescia zona arancione «rafforzata»

Dalla Regione I dati mostrano che a Brescia evidente una terza ondata: il punto che va aggredito e su cui bisogna intervenire immediatamente

03/02/2021

Vaccino anti Covid, dal 24 febbraio agli over 80

La fase 2 della campagna vaccinale in Lombardia scatter alla fine di febbraio con i pi anziani, poi ad altre categorie come forze dell'ordine e centri diurni. Coinvolta la Protezione civile regionale

10/12/2020

Lombardia zona gialla da domenica

Dal 13 dicembre allentamento delle restrizioni: ecco cosa cambia fino al 21 dicembre quando entra in vigore il cosiddetto "Dpcm Natale"

20/11/2020

Save the Children: 1 miliardo di minori vittime di soprusi

La pandemia ha esasperato le disuguaglianze, mettendo ulteriormente a rischio la vita, la salute e il futuro dei bambini, soprattutto nelle aree pi povere del mondo. Necessaria un'azione coordinata e uno sforzo straordinario per non perdere una generazione di minori

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier