Skin ADV
Mercoledì 13 Dicembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE






07 Ottobre 2014, 11.52

Lettere

Quale ¬ęonore¬Ľ per un prestito?

di Guido Assoni
Il "Prestito d'onore", come ci segnala questo lettore, proposta per incentivare l'iniziativa privata, ha prestato il fianco a persone che senza troppi scrupoli ne hanno e ne stanno ancora approfittando

Un sistema efficace per truffare lo Stato italiano √® quello messo in atto da cittadini extracomunitari che, in periodo di profonda regressione ed approfittando della legge che istituisce il cos√¨ detto “Prestito d’Onore” hanno ricevuto un cospicuo finanziamento per aprire una partita IVA ed avviare un’attivit√† imprenditoriale solitamente rivolta al commercio itinerante.

Innumerevoli le denunce presentate in Procura.

La legge 23/07/1991 n. 223 offre infatti l’opportunit√† di avviare una attivit√† imprenditoriale a chi, rimasto senza lavoro a causa della crisi vuole mettersi in proprio ed ai giovani che non hanno i fondi necessari per riuscire a dare inizio ad una nuova impresa.

I requisiti per ottenere il finanziamento si possono così ricondurre:
-  avere compiuto la maggiore età;
-  essere disoccupati da almeno sei mesi o essere alla ricerca della prima occupazione;
-  per i cittadini stranieri essere in possesso della carta di soggiorno o di un permesso di soggiorno con validità di almeno dodici mesi dalla data di presentazione della domanda.

Il lavoratore rimasto disoccupato, per l’apertura della partita IVA e l’avvio di una attivit√† imprenditoriale, pu√≤ ottenere l’anticipazione dell’indennit√† di mobilit√†, quantificabile dai 18 ai 20 mila euro, con impegno a svolgere l’attivit√† in Italia per almeno cinque anni.

Molti lavoratori stranieri, dopo l’incasso, sono rimpatriati e risulta pressoch√© impossibile recuperare la somma loro elargita, nonostante l’emanazione di decreti di sequestro.
Anche perché queste nuove società hanno conti correnti a zero.

Sono diversi i Lavoratori Socialmente Utili impiegati presso Enti Locali o Istituzioni senza scopo di lucro, che hanno abbandonato il lavoro per aprire attività di ambulantariato, salvo poi sparire dalla circolazione con le tasche piene di soldi pubblici.

Questa sarebbe la new generation di lavoratori di cui questa povera Italia aveva impellente bisogno?

Guido Assoni


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/11/2013 10:30:00
Truffa telefonica in Val Garza Alcuni malviventi cercavano di estorcere denaro richiedendo telefonicamente dei contributi per il fittizio acquisto di un pulmino per i Servizi sociali del Comune di Nave

19/07/2012 09:30:00
Roberto Inglese: ¬ęFesta l'uomo giusto per il salto di qualit√†¬Ľ Il prestito dal Chievo dell'attaccante rossobl√Ļ √® appena stato confermato per il terzo anno consecutivo e il numero 9 si profonde in parole di elogio per il neotecnico. Confermato nel gruppo anche l'esterno d'attacco Filippo Antonelli

30/08/2013 10:00:00
Il giovane Yves Baraye è un giocatore del Chievo Il 21enne attaccante senegalese del Lumezzane è stato ufficialmente acquistato dalla società clivense grazie al lavoro del ds Luca Nemeber, e giocherà la stagione 2013/2014 in prestito alla Juve Stabia in serie B

14/10/2013 10:26:00
Falso dentista (ri)scoperto con un nuovo studio a Concesio Un 45enne bresciano è stato denunciato all'autorità giudiziaria dopo che i Nas l'hanno scoperto mentre operava in uno studio aperto a Concesio: l'uomo non è in possesso della laurea e già in passato era stato denunciato per la sua attività illegale

26/01/2014 10:48:00
Una subdola truffa telefonica serpeggia in Valgobbia Anche a Lumezzane in questi giorni stanno girando delle lettere che si riferiscono al presunto urgente ritiro di un pacco per il quale telefonare a un numero con prefisso di Milano: in realtà componendo il numero il credito del cellulare viene azzerato e



Notizie da Lettere al direttore
19/06/2015

Giorinox e il concordato

Ci scrive Alessandro Franzini, affermando di una "manovra" della storica azienda, per levarsi da parecchi guai che la stanno assillando, con la complicità di una legge che "non sarebbe proprio uguale per tutti". Pubblicheremo volentieri eventuali posizioni diverse


24/05/2015

Quanto è importante lo screening

Caro direttore, alcuni giorni fa mi sono recato presso gli Spedali Civili di Brescia per effettuare il periodico controllo semestrale (follow-up in termine medico) che eseguo dal 2011 anno in cui mi operarono per un tumore al retto...

17/04/2015

Animalista o ecoterrorista?

Da un paio d’anni a questa parte stiamo assistendo ad un fenomeno piuttosto preoccupante, destinato a segnare una profonda spaccatura tra il mondo delle “citt√†” e il mondo della “campagna”

30/03/2015

Quella settimana corta

Egr. Direttore, Le trasmetto una lettera che Le chiedo di pubblicare in merito ad un tema parecchio dibattuto in questi giorni: la eventualità di introdurre la settimana corta nelle scuole superiori bresciane a partire dal prossimo anno scolastico



06/03/2015

Anonimi? Basta!

Caro Direttore, devo confidarti che non sono mai riuscito ad entrare in sintonia con la novità dell'anonimato...

21/02/2015

¬ęServe l'arbitrato internazionale¬Ľ

Un lettore di Bovezzo di invia questa "lettera aperta al Presidente della Repubblica" in nome del Movimento Famiglie Italiane, in merito alla vicenda dei due marò fatti prigionieri in India


15/02/2015

Doppia violazione a Tindouf

Ci scrive Sara Baresi, presidente di Protea, associazione che si occupa di diritti umani e che ci segnala delle incongruenze in merito all'utilizzo degli aiuti umanitari destinati al popolo saharawi, argomento che abbiamo qui pi√Ļ volte trattato


06/01/2015

Pino Daniele, tra Napoli e il Blues

Caro direttore, data la sua scomparsa, ho sentito il bisogno di scrivere queste righe su Pino Daniele, musicista che ho amato senza mezze misure. Me le pubblica?


07/09/2014

Attenti a quei rimborsi

Una lettrice ci informa che le modalità per chiedere il rimborso della tariffa di depurazione non dovuta in alcuni casi sono poco chiare


28/08/2014

Il barometro di Bongi

Esimio signor direttore, durante una delle mie escursioni nella ridente plaga del Savallo, mi sono imbattuto nel minuscolo laghetto di Bongi - Comune di Mura -, invaso artificiale che alimenta una sottostante centrale elettrica

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier