Approvato il calendario venatorio
di Redazione

La stagione di caccia prenderà il via il prossimo 19 settembre, un mese prima l’addestramento dei cani ma ci sono differenze per zone

 
La giunta regionale Lombarda, su proposta dell’assessore Fabio Rolfi, ha approvato le disposizioni integrative al calendario venatorio regionale per la stagione 2021-2022, accompagnate dalla valutazione di incidenza riguardante il calendario stesso e con un’appendice in merito al prelievo degli ungulati e dei galliformi.

L’apertura generale della stagione è prevista il 19 settembre, in attesa della pre-apertura ai corvidi, mentre la caccia di selezione è partita con specifici piani di prelievo, approvati da Ispra, che prevedono la possibilità di cacciare il cinghiale tutto l’anno, camoscio, cervo e muflone dal 1° agosto al 15 marzo, il capriolo dal 1° giugno sino alla seconda domenica di dicembre in zona Alpi e dal 1°giugno al 30 settembre e dal 1° gennaio al 15 marzo al di fuori della zona Alpi.

Addestramento cani

Un mese prima dell’apertura generale partirà anche l’addestramento cani, consentito dal 19 agosto al 12 settembre, per cinque giorni settimanali escludendo il martedì e venerdì, e subordinato al possesso del tesserino venatorio o della ricevuta di versamento all’Atc della quota di iscrizione. Al di fuori del periodo sopra descritto, è consentito esclusivamente l’allenamento e addestramento dei cani di età non superiori a 15 mesi, come previsto dal regolamento regionale, con ulteriori limitazioni il lunedì nel mese di giugno e nelle prime due settimane di luglio.

Per l’altopiano di Cariadeghe a Serle, inoltre causa Zsc, l’addestramento dei cani potrà partire solamente dal 1° settembre. Nella zona Alpi, l’allenamento e addestramento dei cani è subordinato sempre al possesso del tesserino regionale con indicato l’iscrizione al Cac o della ricevuta di versamento della quota di iscrizione al comprensorio: nel C8 è vietato l’addestramento di tutti i cani, anche se inferiori di età ai 15 mesi, nel mese di agosto.

Nella zona di minor tutela denominata B, l’addestramento per i comprensori C1-C2-C3-C5 è previsto il mercoledì, sabato e domenica dal 21 agosto al 12 settembre; per il C4 l’addestramento inizia il 21 agosto e termina il 15 settembre, il C7 dal 22 agosto al 12 settembre, il C6 dal 18 agosto al 18 settembre e il C8 dal 1° settembre al 15 settembre, tutti solo di mercoledì, sabato e domenica.

Per la zona di maggior tutela, denominata A, si differenzia per l’addestramento dei cani da seguita e i cani da cerca, ferma e riporto; per quest’ultimi il C1-C2-C3 prevedono un periodo dal 5 settembre al 22 settembre, il C4 dal 5 al 29 settembre, C5 e C6 dal 5 al 15 settembre, il C7 dal 15 al 29 settembre e il C8 dal 1° settembre al 15 salvo quanto previsto per la Zps Alto Garda.

Per il cane da seguita l’addestramento è previsto nel C1 dal 5 al 22 settembre, nel C2 è sempre vietato, nel C3, C5, C6 e C7 è previsto dal 5 al 15 settembre, il C4 dal 5 al 29 settembre e il C8 dal 1 settembre al 15 sempre salvo quanto previsto per la Zps Alto Garda.
Caccia.jpg