La Jeep Renegade sa di futuro: la via dell'elettrico
di red.

Nel settore delle auto, ci sono alcuni brand che hanno registrato dei dati in positivo nel 2019, e fra questi troviamo il Gruppo FCA, senza dubbio uno dei più importanti


I numeri sono tutti dalla sua parte: si parla infatti di un incremento delle vendite in Europa che a dicembre ha sfiorato la quota del +14%, con picchi notevoli in paesi come la Germania e la Francia (+29,6% e +35,6%). Se si considerano tutte le vendite effettuate nella zona UE più EFTA, FCA è riuscita a collezionare un totale di immatricolazioni superiore alle 946 mila unità in tutto il 2019.
Fra i modelli di punta, come ben sanno gli appassionati di motori, che hanno contribuito in maniera sostanziosa a questo boom, troviamo la Jeep Renegade: una vettura che piace molto anche agli italiani, e che si trova al centro di importanti innovazioni.

Jeep Renegade, da sempre simbolo di innovazione

La Jeep Renegade ha sempre avuto delle caratteristiche innovative, e non lo scopriamo di certo adesso. La Renegade è la prima jeep costruita in Italia, un modello iconico.
Da sempre votata all’innovazione, come spiega la scheda della Jeep Renegade della rivista online Quattroruote, ad esempio, è stato il primo modello del gruppo FCA a disporre dei nuovi servizi online, Uconnect Box e l’app Uconnect.

Non solo, ha caratteristiche peculiari ma vincenti: la compattezza, ma senza per questo andare a scapito dell’ampiezza e della comodità dell’abitacolo, insieme alla bellezza degli interni e all’alto grado tecnologico della vettura. A livello tecnico si possono trovare trovare una vasta gamma di opzioni di allestimento, con le varianti a trazione anteriore pensate per chi vuole muoversi più che altro in città, ma senza rinunciare al DNA da fuoristrada della Jeep.

Se invece si parla di hi-tech, ecco che la Renegade vanta una strumentazione di ultima generazione, con display integrato nel cruscotto e configurabile liberamente. Infine, è opportuno citare anche il cambio robotizzato e la presenza dei sensori di distanza.

Renegade, ecco l’ibrido secondo FCA

Sui palchi dell’ultima edizione del CES di Las Vegas è stato presentato il nuovo modello di Jeep Renegade, ibrido. La strada dell’elettrificazione dunque è oramai tracciata, e anche il gruppo FCA ha scelto di percorrerla, producendo un modello della famosa Renegade orientata all’ibrido plug-in. Anche la Wrangler e la Compass la stanno seguendo.

Quali sono le principali caratteristiche di questi modelli? Innanzitutto la presenza di un motore elettrico a supporto di quello a combustione, rappresentato dall’etichetta “4Xe”, che i fan della Jeep dovranno presto imparare a conoscere. In secondo luogo, secondo le specifiche, i modelli più avanzati monteranno un motore turbo a benzina con 180 cv di potenza, e un secondo motore elettrico con potenza da 60 cv (per un totale complessivo di 240 cv.

Nonostante il suo grande successo, la Jeep Renegade dunque non si ferma e anzi prosegue la sua corsa verso l’innovazione e il futuro.

200123jeep_renegade.jpg