«Ci vorrebbero cent'anni»
di Natalia Monti

Doppio appuntamento, a Pezzaze il venerdì e a Lodrino il sabato, con lo spettacolo di Treatro, «Ci vorrebbero cent'anni», che chiude la «Proposta '15» 


Duplice la possibilità, durante questo fine settimana, di assistere alla messa in scena dello spettacolo di Treatro Terrediconfine «Ci vorrebbero cent'anni», atteso prima questo venerdì 19, alle 21, al Museo delle Miniere di Pezzaze e poi sabato 20, stessa ora, ma al cinema teatro parrocchiale di Lodrino.

Sarà questo il modo dell'associazione saretina di salutare il fedele pubblico che, anche per la trentaduesima edizione della rassegna «Proposta», ha assistito agli spettacoli in calendario. Una chiusura che ripropone un omaggio alla Grande Guerra, con Pietro Mazzoldi come interprete.

Giovane alpino della Valtrompia, ragazzo di montagna, il protagonista sopravvive alla guerra e può tornare alla sua Valle, ricostruendo con volontà e forza ciò che il conflitto mondiale ha spazzato via. L'ingresso ad entrambe le date è libero e gratuito e maggiori informazioni si possono trovare su www.treatro.it
Proposta_15,_Ci_vorrebbero_cento_anni.jpg