Domenica in arrivo la Camminagiorno di Villa
di Natalia Monti

Proposta dal Cai e dagli Alpini di Villa Carcina, con il sostegno del comune, la camminata sui monti prenderà il via dalle 7.30, con ritrovo all’oratorio

Una passeggiata tra i monti, in mezzo a cascine, chiese e roccoli, ma anche un tuffo nella storia: questi i due obiettivi della Camminagiorno di Villa Carcina, promossa dalla sezione locale del Cai, sostenuta dalle Penne Nere di Cogozzo e dall'amministrazione. Grazie anche alla presenza del dottor Paolo Bettoni, i luoghi attraversati saranno anche contestualizzati nella storia della Valtrompia. Da programma, il ritrovo all'oratorio è dalle 7.30, mentre la partenza è attesa alle 8, per affrontare un percorso di circa 10 chilometri. Questo l'itinerario: chiesa di San Rocco del XV secolo, località Ronchetti, casa Capponi, cascina dosso San Rocco, casa Livelli, stalla Campolupo, roccolo ex Piccioli, palazzina Campolupo, roccolo Novaglio, Bus del Torcolo, cascina Pernice (punto panoramico con aperitivo), Monte Pernice, roccolo Pasina, Uccellanda Magnoli e chiesetta del XVII secolo, roccolo Nassini, roccolo del Prete, dosso Zoadello e infine ritorno all'oratorio di Villa Carcina. Le quote per i soci Cai sono di soli 5 euro, che diventano 10 per i non soci, mentre i minori di 10 anni non pagano. Al termine della passeggiata, per chi volesse e si prenotasse per tempo, è previsto il pranzo a base di spiedo alla sede degli Alpini di Cogozzo. Tutte le informazioni e il regolamento si possono richiedere alla sede Cai di via Bernocchi 69 ogni martedì dalle 21 o sul sito www.caivillacarcina.it.
villa-i-sentieri-del-cai11.jpg