5 per mille 2013
di Laura

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati gli elenchi degli ammessi e degli esclusi al beneficio del 5 per mille, annualità 2013, con i dati relativi al numero delle preferenze espresse e gli importi attribuiti



L’Agenzia delle entrate ha pubblicato finalmente gli elenchi dei beneficiari del 5 per mille che riassumono le preferenze che i contribuenti hanno espresso nel 2013.
Rispetto al 2012, quasi mille enti di volontariato in più (35.494) ma importi pari a 264 milioni (801 mila in meno). Emergency sempre prima. Tra i comuni, il piccolo Valdagno (26 mila abitanti) seguono le metropoli.

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate potete trovare tutti gli elenchi:
Onlus e volontariato (ammessi ed esclusi);
ricerca scientifica (ammessi ed esclusi);
ricerca sanitaria (ammessi);
comuni di residenza (ammessi);
e associazioni sportive dilettantistiche (ammesse ed escluse).

Gli elenchi pubblicati sono comprensivi degli enti che hanno usufruito della “rimessione in bonis” prevista dall’ art. 2 comma 2 del D.L. 2 marzo 2012, n. 16. Vengono resi disponibili in ordine decrescente di importo attribuito a ciascun nominativo con l’indicazione dei dati della Regione, della Provincia e del Comune in cui ha sede l’ente.

L’Agenzia delle entrate, che ha curato la formazione dell’elenco delle Onlus e degli enti del volontariato, collabora con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per l’erogazione delle somme agli aventi diritto. Per velocizzare i tempi di pagamento, è opportuno che tutti gli enti interessati forniscano all’Agenzia le proprie coordinate bancarie o postali, con le modalità illustrate nell'apposita pagina.
5_per_mille.jpg