Ristrutturazione al Pronto soccorso
di Redazione

Termineranno a fine aprile i lavori di riqualificazione all’ospedale di Gardone Val Trompia che interesseranno ingresso, sportelli prenotazioni, portineria e atrio del Pronto soccorso

 
Sono ripresi a Gardone Val Trompia i lavori di riqualificazione dell’ospedale e in particolare del Pronto soccorso diretto da Maurizio Poli.
La seconda tranche del complesso e delicato intervento riguarda ingresso, punto prenotazioni, portineria e atrio.
Obiettivo rendere più funzionali e fruibili spazi e sportelli che si trovano nella zona accoglienza.
«I lavori di ristrutturazione - spiega il direttore generale del Civile di Brescia Ezio Belleri - sono ripresi il 23 febbraio e verranno ultimati il 28 aprile».
 
La sospensione, durata alcuni mesi, è stata determinata dalla necessità di apportare al progetto originario alcune variazioni, per migliorare la distribuzione degli spazi dell´ingresso principale in particolare per quanto riguarda l´accoglienza dei visitatori, ma anche degli utenti che si recano in ospedale per prenotazioni o prestazioni ambulatoriali.
La ristrutturazione dell´ospedale è stata possibile grazie a un contributo complessivo di un milione e mezzo di euro, assegnato al presidio ospedaliero di Gardone dalla Regione.
 
La variante apportata al progetto originario ha comportato un piccolo incremento dei costi di circa 49 mila euro, coperto tramite le somme risparmiate grazie al ribasso d´asta in sede di gara.
Ultimati i lavori, ovvero a partire dal 29 aprile, il presidio di Gardone potrà finalmente disporre di un Pronto Soccorso completamente ristrutturato, ampio e adeguato ai bisogni e alle necessità degli utenti e nel contempo di un ingresso principale moderno e funzionale.
 
«Siamo consapevoli dei possibili disagi - conclude Belleri - ai quali gli utenti potranno essere sottoposti sino alla data di ultimazione dei lavori e dei quali ci si scusa sin da ora, certi che gli stessi sapranno comprenderne le ragioni».
 
La prima fase della ristrutturazione aveva riguardato le sale del Pronto soccorso. Il via nel novembre 2013, il traguardo l´estate scorsa. Oltre ad ampliarne gli spazi passando dai 350 metri quadri agli 800, ora sono stati tracciati nuovi percorsi assistenziali.
 
Gli spazi del triage, nei quali i pazienti vengono divisi in base all´ordine d´urgenza, saranno collocati nella zona occupata in questo momento dagli uffici accettazione e prenotazione, che si trasferiranno dove ora c´è la portineria. Che a propria volta verrà trasferita all´ingresso dell'ospedale triumplino.
 
gardone_ospedale_pronto_soccorso_esterno.jpg