Arrestato anche il complice
di Redazione

Le indagini condotte di concerto fra i Carabinieri di Gardone Val Trompia e quelli di Castiglione delle Stiviere hanno consentito l'arresto del complice della rapina alla Bcc di Castel Goffredo, un 51enne di Lodrino 

 
Dopo il primo rapinatore finito in carcere il 24 febbraio scorso, nella giornata di lunedì 9 marzo i militari della Compagnia di Gardone Val Trompia, unitamente a quelli di Castiglione delle Stiviere, a seguito di serrata e specifica attività d’indagine, sono riusciti ad arrestare, su ordinanza di custodia cautelare, G.O. 51 anni di Lodrino, ritenuto il complice della rapina consumata il 19 gennaio 2015 a Castel Goffredo ai danni di un Istituto di Credito della Banca di Credito Cooperativo.
 
Nell’occasione i due sarebbero entrati all’interno della banca e sotto la minaccia di un coltello si sarebbero fatti consegnare circa 4.000 euro per poi dileguarsi a bordo di una Fiat Panda rubata qualche giorno prima a Nave e rinvenuta poco distante.
 
L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato trasferito presso la casa circondariale di Brescia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mantovana.       
 
150310_Rapina_CastelGoffredo.jpg