Due feste diverse per tutte le donne di Marcheno
di Natalia Monti

La proposta dell'amministrazione comunale con l'assessorato alla cultura si aggiunge a quella dell'Associazione Volontariato Anziani per celebrare le donne 


In occasione dell'ormai prossimo 8 marzo, giorno della Festa della Donna, Marcheno si fa in due, con altrettante proposte per festeggiare l'universo femminile ed omaggiare le cittadine di ogni età, a partire da una serata fissata al 6 marzo.

Organizzata dall'assessorato alla cultura e fortemente voluta da Roberto Gitti, la serata prevede un incontro alle 20.30 alla sala consigliare, per la presentazione del nuovo volume di Carla Boroni, «Parole d'asporto», ma al termine del momento letterario, alla sede degli Alpini vi sarà anche una cena conviviale a base di spiedo, offerto a tutte le partecipanti.

Parallelamente, anche l'Associazione Volontariato Anziani locale ha rispettato la tradizione dei festeggiamenti per le signore: dalle 15 dell'8 marzo, alla sede di via Rinaldini, si farà festa in onore del gentil sesso, con un piccolo omaggio a quante si presenteranno e anche un rinfresco per tutti.
festa-della-donna.jpg