A Padernello col mitico «Ago»
di Redazione

Giovedì prossimo, 12 febbraio, nella suggestiva cornice del Castello di Padernello, avrà luogo la presentazione del libro "Immagini di una vita" di Giacomo Agostini


Quindici titoli mondiali nelle classi 350 e 500, 18 titoli italiani (175, 250, 350 e 500 cc), 311 vittorie di cui 123 con validità mondiale e 10 affermazioni nel mitico TT.

Questo è l’incredibile palmarès messo assieme da Giacomo Agostini fra il 1962, anno in cui conquistò il suo primo successo alla Bologna-San Luca in sella alla Morini Settebello, e il 1977 quando, a Hockenheim, fu primo con la Yamamoto fra le 750 cc. Agostini, per tutti solo e soltanto “Ago”, è stato il più grande centauro di sempre e, oggi, ha deciso di ripercorrere la sua immensa carriera mettendo assieme, in un libro di 208 pagine, più di 350 scatti, i più belli e significativi di una vita.

Il debutto con la Morini, gli anni d’oro alla MV e quelli non meno fulg...idi in sella alla Yamaha, l’esperienza da team manager ma anche la famiglia, gli amici e la fugace apparizione sulle quattro ruote, sono i capitoli che scandiscono quest’opera mai tentata in precedenza. È proprio il caso di dire: Agostini come non lo avete mai visto.

Giovedì 12 febbraio dalle 20,30 la presentazione del libro a Padernello.
Per l'occasione sarà presente Giacomo Agostini intervistato da Marco Cavallini, quest'ultimo da anni promotore del prestigioso Museo AGUSTA.

.in foto Marco Cavallini nel "suo" museo con la Mv tre cilindri degli anni Sessanta, con la quale Agostini vinse numerosi allori; Agostini in una foto recente.

150209_mv.jpg 150209_mv.jpg