Uno spazio televisivo per le associazioni
di Laura

E' possibile trasmettere nelle Rai regionali programmi per svolgere atttività di comunicazioni attraverso trasmissioni autogestite. Ecco come...



I soggetti collettivi organizzati (associazioni di rilevante interesse sociale, culturale, professionale, ecc.; gli enti locali, i gruppi etnici e linguistici, le confessioni religiose, i partiti, i sindacati e le altre forme di associazioni rappresentative) possono partecipare a titolo gratuito ai programmi della Rai a diffusione regionale per svolgere attività di comunicazione attraverso trasmissioni autogestite (Legge 14 aprile 1975, n. 103).

I programmi possono essere realizzati autonomamente o con il supporto tecnico gratuito della sede regionale della Rai.
In caso di collaborazione tecnica gratuita, è possibile montare presso la sede regionale Rai un servizio contenente video scelti dell’associazione e immagini di repertorio; la Rai può anche mettere a disposizione per un tempo massimo di 30 minuti uno studio per la registrazione di un intervento/appello autogestito, con l’intervento di 2/3 persone e la possibilità di mostrare logo o cartello del soggetto.

Il soggetto che vuole invece realizzare il programma con mezzi propri deve consegnare il contributo al Corecom 14 giorni prima della data di messa in onda.
I supporti audiovisivi richiesti sono DVD (no CD ROM), MINIDV, BETA formato 4/3 (no 16/9, no HD). I programmi devono essere prodotti in lingua italiana.
 
Dopo aver effettuato le necessarie verifiche, il Comitato provvede a consegnare alla Rai il contributo approvato; nel caso in cui il programma non risulti conforme alle caratteristiche previste per la messa in onda, provvede invece ad informare il soggetto e valuta l’inserimento del programma modificato nel calendario del trimestre successivo.

La domanda di partecipazione va presentata al Comitato regionale per le Comunicazioni della Lombardia, che esamina le richieste , ne valuta l’ammissibilità e delibera i piani trimestrali delle trasmissioni televisive, ripartendo tra i soggetti ammessi il tempo messo a disposizione dalla Rai.

La domanda deve essere inviata al Comitato regionale per le Comunicazioni della Lombardia (via Fabio Filzi 22 – 20124 Milano) secondo una delle seguenti modalità:
- consegna a mano al protocollo con rilascio di ricevuta (dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12.30)
- invio con raccomandata A/R
- invio tramite fax al numero 02.67482724
- invio tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: corecom@consiglio.regione.lombardia.it.

Per maggiori informazioni
Corecom Lombardia
tel. 02.67482508, 02.6748.2518
sito web
Rai.jpg