Pezzeda, si riparte
di Redazione

Dopo tre anni di stop questo sabato mattina riprenderà a funzionare la seggiovia che dagli 800 metri di Collio sale fino ai 1350 del Roccolo di Crispe


L’appuntamento con la prima risalita, salvo intoppi, è per le 9. Domenica 6 luglio prenderà il via la prima gara regionale di mountain bike.

A riportare in auge il sogno del bike park, dopo la chiusura degli impianti avvenuta nel 2011 e il successivo fallimento della Siv Spa del febbraio 2012, è una nuova cordata che ha dato vita alla Monte Pezzeda Srl.

Dopo alcuni mesi di trattative, la nuova compagine societaria ha trovato un accordo con il curatore del fallimento e spuntato un contratto d’affitto per sei anni che tiene conto anche degli investimenti fatti per la riapertura e la difficile fase del collaudo degli impianti che l’Alpe attende per il prossimo anno.

Per attirare gli appassionati, sono state predisposte discese mozzafiato e picchiate che scendono verso Collio, ma anche in direzione di Bovegno e verso il Maniva, buone per tutte le discipline che utilizzano le ruote grasse delle bici da fuoristrada.

La seggiovia entrerà in funzione
dalle 9 alle 17 nei fine settimana fino a fine ottobre e tutti i giorni dal 9 al 17 agosto. Il giornaliero è stato fissato a 18 euro, mezza giornata a 12, salita singola (andata e ritorno) 5. C’è la possibilità di noleggiare le bici e di farsi seguire da istruttori qualificati.

Per domenica è stata programmata la settima edizione della DH Cup Valtrompia, prova unica del campionato regionale di Downhill, che si svolgerà sulla pista impegnativa denominata DH1, sulla quale negli anni scorsi si è svolto anche il Campionato italiano.



140704_pezzeda.jpg