Boom di richieste per il bando 'Giovani e Lavoro'
di Erregi

Solo 30 posizioni disponibili e ben 132 domande: questi i numeri del bando "Giovani e Lavoro" indetto dalla Comunità montana per l'inserimento nel mondo del lavoro dei giovani disoccupati 


Giovani triumplini alla ricerca di un lavoro, con un età compresa tra i 18 e i 26 anni e senza un'occupazione da almeno un anno: questo il target di riferimento per il bando "Giovani e Lavoro" indetto dalla Comunità montana per andare incontro al problema della disoccupazione giovanile.

A fronte di 132 richieste per l'inserimento nel progetto, però, i posti disponibili erano solo 30 e i candidati scelti hanno ora di fronte a sé un percorso teorico e pratico, con lezioni fino a metà giugno seguite da un periodo di tirocinio.

Formazione a tutto tondo, quindi, ma anche un piccolo compenso economico, un rimborso per i 30 giovani quantificato in 600 euro a testa, il tutto portato avanti dall’ente comprensoriale in collaborazione con Civitas e Consorzio Valli.

Per maggior equità, il numero di posti disponibili per ogni comune aderente era stato calcolato in base al numero di abitanti del comune stesso e, tra i prescelti, ci sono 6 lumezzanesi, 4 saretini e concesiani, 4 abitanti dell'Alta Valle, 3 di Gardone, Nave e Villa Carcina, infine 2 per Bovezzo e un marchenese.
lavoro_giovani.jpg