Riparte il cantiere alle scuole di Marcheno
di Erregi

Laddove sorgeva la scuola elementare "Tito Speri", sta riprendendo l'attività che porterà alla creazione di appartamenti in edilizia convenzionata e della nuova biblioteca

 
Riaperto il cantiere di via Indipendenza a Marcheno, e dove un tempo c'era la scuola "Tito Speri" sorgeranno sia i dodici appartamenti Aler che la nuova biblioteca, parcheggi interrati e spazi per le associazioni, il tutto in una zona centralissima del paese.
 
Il blocco al cantiere era dovuto anche al ritrovamento di terreno inquinato da idrocarburi nella parte delle fondamenta e nelle vicinanze della vecchia cisterna del gasolio, ma risolto anche questo imprevisto si era giunti alla posa della prima pietra.
 
Nei giorni scorsi qualcosa si è mosso e i lavori hanno finalmente potuto riprendere, anche se non c'è certezza sui tempi di chiusura del cantiere: si spera in una realizzazione ragionevolmente breve, soprattutto per mettere fine alla situazione della biblioteca temporanea, ospitata ora in un locale troppo piccolo.
 
La spesa complessiva prevista per l’intera opera è di 3 milioni e mezzo di euro, di cui oltre 620 a carico del Comune di Marcheno che, nonostante le tempistiche e le difficoltà incontrate, continua a credere in questo progetto.
marcheno_fondamenta_ex_scuola_lavori.jpg