Premi pubblici e privati ai migliori studenti di Marcheno
di Erregi

Approvato anche per l'anno scolastico 2013/2014 il bando che permetterŗ agli studenti migliori residenti a Marcheno di accedere a borse di studio, comunali o private, e assegni di studio per merito. Le domande vanno inoltrate entro il 4 novembre

 
Si rinnova l'impegno economico in sostegno agli studenti migliori: l'amministrazione marchenese riapre il bando per assegni e borse di studio, grazie anche alla fruttuosa collaborazione con alcuni generosi privati di zona.
 
Si comincia con gli assegni comunali, con importi che partono dai 120 euro per arrivare a un massimo di 250 euro, riservati, ovviamente, a studenti che abitino sul territorio comunale di Marcheno e che abbiano conseguito la licenza media con un voto pari almeno a 9 o la promozione alla scuola superiore con una media di almeno 9.5.
 
Tra i documenti da presentare in Comune c'è anche la dichiarazione Isee in corso di validità, requisito indispensabile per stilare le graduatorie d'accesso al bando.
 
Per quanto riguarda, invece, le borse di studio, vi sono delle distinzioni da fare. Due saranno le borse da 250 euro, di cui una per merito alla memoria del  professor Vincenzo Rizzinelli, da assegnare a quanti hanno conseguito la licenza media con votazione minima di 9; tre saranno le borse da 300 euro cadauna per gli studenti che hanno conseguito il diploma di maturità con votazione minima 95/100.
 
Altre dieci da 250 euro, sono destinate agli alunni dalla prima alla quarta superiore che siano stati promossi a giugno dello scorso anno con una media di almeno 8. Le borse verranno finanziate con contributi economici privati su iniziativa della società Ghidini Pietro Bosco.
 
Le domande, però, dovranno essere presentate entro e non oltre il 4 novembre e tutte le informazioni e i moduli necessari si possono ritirare all’ufficio Pubblica Istruzione ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12.30 e ogni mercoledì dalle 15 alle 18.20.