Marcheno verso l'ampliamento del cimitero
di Erregi

Come previsto dal nuovo piano cimiteriale, al cimitero di Marcheno sono cominciate le opere di ampliamento e creazione di nuovi loculi, un progetto da 200 mila euro che comprende anche il recupero della cappella principale e il suo restauro

 
Sono cominciati questa settimana i lavori che porteranno all'ampliamento del cimitero di Marcheno e alla creazione di 76 nuovi loculi distribuiti su circa 300 metri quadrati di terreno che era precedentemente di proprietà della parrocchia.
 
Già dal 2012 erano stati presi accordi con una ditta locale che prevedevano uno scambio: all'impresa appaltatrice, che aveva sede a Gardone, venivano concessi oltre 2.300 metri quadrati di terreno comunale nella zona industriale di via Gitti, ma una delle condizioni era, appunto, l'ampliamento del cimitero, insieme ad altre due opere pubbliche eseguite dalla stessa impresa.
 
Oltre al nuovo spazio per le sepolture, anche la cappella affrescata del cimitero verrà sottoposta a un intervento di recupero e restauro, pulizia e valorizzazione e i tempi previsti per la chiusura del cantiere e la fine delle opere si aggirano attorno ai due mesi.
 
 
"Fotografia "Bresciaoggi". 
Marcheno,_Lavori_ampliamento_cimitero.jpg