Lodrino trova l'intesa sull'energia pulita
di Erregi

Approvato all'unanimitŕ nel recente consiglio comunale lodrinese l'allegato energetico al regolamento per l'edilizia e le costruzioni, passo importante nella direzione delle energie sostenibili con vantaggi considerevoli per gli investitori

 
Evdentemente ci voleva un tema importante e condiviso come la necessità di muoversi verso forme di energia più pulite per placare le acque di un consiglio comunale altrimenti un po’ agitato, così per l’approvazione dell’allegato energetico al regolamento edilizio l’accordo è unanime.
 
A presentare le decisioni prese dall’amministrazione dopo la consultazione delle commissioni è stato l’assessore Fausto Pintossi, il cui lavoro ha incontrato il favore della minoranza che, al momento del dibattito sul bilancio triennale, era invece in netto disaccordo.
 
La parte più significativa dell’intero documento è quella riguardante l’abbuono degli oneri di urbanizzazione per quei cittadini che, ristrutturando o costruendo, decidano di sfruttare forme di energia rinnovabili.
 
I bonus e i vantaggi ci saranno anche in base alla classe energetica e di consumo delle nuove costruzioni o degli stabili ristrutturati, incentivando tutta la popolazione a farsi più “eco-friendly”.
 
In precedenza, qualche dubbio era stato avanzato dall’assessore Bruno Bettinsoli, preoccupato sulle entrate per il comune, ma non si tratterà di rinunce così pressanti.
 
L’approvazione giunge all’unanimità, così come era giunta senza remore quella per l’adesione al Patto dei sindaci e al Piano d’azione per l’energia sostenibile, riconfermando l’impegno del Comune per la riduzione di sprechi, consumi ed emissioni nocive.
Lodrino,_fotovoltaico.JPG Lodrino,_fotovoltaico.JPG Lodrino,_fotovoltaico.JPG