Una nuova sede per la Protezione civile di Lumezzane
di Luigi Zanardelli

Nello scorso mese di gennaio si Ť perfezionato il trasferimento degli automezzi del sodalizio valgobbino nella nuova sede di via Cefalonia 53 che l'amministrazione comunale ha messo a disposizione in comodato d'uso gratuito

 
Si è trasferita in una nuova sede la Protezione civile di Lumezzane, che dallo scorso gennaio ha avuto dall'amministrazione comunale il placet per un progetto atteso da tempo.
 
Un sodalizio molto attivo sia sul territorio locale sia in missioni di emergenza in varie zone d'Italia, dagli interventi in aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto a quelli nel corso delle fitte nevicate sino alle iniziative di sostegno a distanza.
 
Saranno gli uffici e il capannone di via Cefalonia nella zona industriale valgobbina ad accogliere mezzi e uomini della Protezione civile di Lumezzane, ospitati all'interno di un edificio di proprietà della municipalizzata Lumetec e dato in comodato d'uso gratuito.
 
Un gruppo giovane, nato nel 2009, ma sa subito capace di raccogliere volontari competenti ed entusiasti nel dare il proprio sostegno a persone che vivono momenti di difficoltà eccezionali.
 
Guidati dal presidente Emilio Gozzini, ora il nutrito corpo di Protezione civile potrà meglio organizzare il proprio lavoro tra le mura di una nuova casa.