Tre giorni a Montichiari per il Salone dell'emergenza
di Redazione

Da oggi, venerdě 5, fino a domenica 7 ottobre il centro fiera di Montichiari ospita la maggiore esposizione italiana riguardante il settore dell'emergenza, con la presenza di Primo soccorso, Protezione civile, Vigili del fuoco, polizia locale e provinciale

 
Tre giorni di R.E.A.S., salone dell’emergenza, allestito al centro fiera di Montichiari da oggi fino a domenica 7 ottobre.
 
“Anche quest’anno – dicono i responsabili della Croce Bianca di Lumezzane – saremo presenti al Reas per capire come diffondere in maniera sempre migliore la cultura e le conoscenze nel campo della tutela dei cittadini nelle situazioni di rischio, calamità ed emergenza. E saremo presenti come tantissime altre associazioni ed enti della Valtrompia e della provincia intera”.
 
Reas - Salone dell’Emergenza è un appuntamento che mobilita tutte le maggiori realtà che, ad ogni livello, operano nell’ambito dell’emergenza. Con questa manifestazione, il Centro fiera di Montichiari offre un’occasione per fare rete, in un momento d’incontro che ha come denominatore comune un tema chiave come quello dell’emergenza. 
 
Partecipano a Reas - Salone dell’Emergenza i professionisti e volontari della Protezione civile, dei Vigili del fuoco, del Soccorso alpino e speleologico, delle Polizie locali e provinciali, delle istituzioni e degli enti impegnati sul fronte dell’emergenza e della sicurezza, con le più moderne e aggiornate tecniche di soccorso e intervento.
 
Un momento strategico per fare il punto sulle ultime novità del comparto e come un’occasione per favorire lo scambio di conoscenze e la formazione sul campo. Tecnologia, know how e competenze strategiche sono un patrimonio che, nella tradizione del nostro Paese, unisce Istituzioni, Corpi dello Stato e Associazioni di volontariato in una sinergia in grado di garantire prestazioni di assoluta eccellenza.
 
L’edizione 2011 ha visto la partecipazione di 230 espositori, per una superficie occupata di oltre 31.500 metri quadrati coperti (6 padiglioni), con un ricco programma di eventi collaterali incentrati sull’approfondimento tecnico e l’aggiornamento professionale che, nei tre giorni di fiera, ha richiamato 18.854 visitatori.
 
Da manifestazione in grado di valorizzare il distretto dell’emergenza del territorio bresciano e nazionale, nell’arco di pochi anni Reas - Salone dell’Emergenza si è progressivamente imposta nel panorama nazionale ed europeo, fino a richiamare visitatori specializzati da paesi come Germania, Spagna, Svizzera, Austria, Slovenia, Serbia, Romania e Gran Bretagna e diventando un punto di riferimento qualificato per quelle nazioni impegnate a valorizzare al meglio il comparto dell’emergenza.
reas_salone_emergenza.jpg reas_salone_emergenza.jpg reas_salone_emergenza.jpg