Pericolose macchie d'olio per i motociclisti
di Rosa Casari

I centauri hanno segnalato alcuni pericoli sulla strada verso Polaveno, alle Coste di Sant'Eusebio e tra Lumezzane e Valsabbia, dove sono comparse strane chiazze di olio proprio in prossimitŕ delle curve

 
Le motociclette hanno cominciato a uscire dai garage dove sono state parcheggiate in attesa della bella stagione.
 
Quindi, gomme nuove e strada da mangiare per gli appassionati motociclisti, che sulle strade nostrane devono però guardarsi da più di un’insidia.
 
Spesso non visti di buon occhio per le “pieghe” e l’alta velocità, i centauri stavolta hanno di che lamentarsi per alcune situazioni rischiose del manto stradale tra Polaveno, Lumezzane, Caino.
 
Al centro delle recriminazioni sono alcune macchie d’olio che nelle prime domeniche primaverili compaiono lungo i tornanti che da via Seradello vanno in direzione Iseo (foto 2), poi alle Coste di S. Eusebio salendo da Odolo (foto 3) e nelle curve che da Lumezzane scendono verso la Valsabbia.
 
Strane macchie oleose che rendono la superficie della strada molto scivolosa proprio in corrispondenza delle curve e visibili sottoforma di lunghe strisciate.
 
Situazioni anomale che farebbero pensare a gesti dolosi che rischiano di mettere a repentaglio la vita dei motociclisti.
motociclisti.jpg motociclisti.jpg motociclisti.jpg