«Fabula Mundi», per capire l'immigrazione
di red.

Parte a febbraio la seconda edizione del corso di geopolitica organizzato da Ipsia Brescia e dalle Acli provinciali.

La società multiculturale nella quale viviamo ci chiede, per poter attivare veri percorsi di inclusione, di conoscere e capire la storia e la cultura dei paesi dai quali provengono gli immigrati presenti sui nostri territori.

Per questo le Acli bresciane e Ipsia Brescia organizzano per il secondo anno il corso di geopolitica “Fabula Mundi”.
Il corso partirà sabato 25 febbraio e si concluderà a giugno dopo 8 lezioni (sempre il sabato mattina). Il focus è puntato sugli aspetti storico-geopolitici e antropologico-culturali dei Paesi da cui provengono le comunità di migranti più numerose nella provincia di Brescia.

Per ogni nazione (Marocco, Albania, Romania, India/Pakistan) ci saranno due lezioni. La prima di carattere storico e geopolitico sarà tenuta da Michele Brunelli e Claudio Gandolfo, mentre la seconda sarà organizzata come laboratorio di interazione e comparazione culturale, grazie a Maria Grazia Soldati e con la presenza di mediatori linguistico-culturali del Gruppo Cronos, testimoni di esperienze positive di immigrazione.

Il corso si svolge il sabato mattina dalle ore 9.30 alle ore 12.30 presso la sede provinciale delle Acli bresciane, in via Corsica 165 a Brescia.
La quota di partecipazione al corso è di 50,00 euro da versare al primo incontro. Iscrizioni entro venerdì 17 febbraio sul sito www.aclibresciane.it.

120208AcliFabulaMundi.jpg