Un Piano studio da 830mila euro
di Redazione

Mantenuta pressoché invariata la proposta elaborata l'anno scorso per gli istituti scolastici di Nave, con la conversione dei premi studi per gli studenti migliori in dote scuola della Regione Lombardia

È stato approvato nell’ultimo consiglio comunale di Nave il Piano di diritto allo studio, quantificato in 830mila euro. Un piano pressoché simile a quello dello scorso anno a parte alcune novità che riguarderanno proposte delle singole scuole, premi di studio e la gestione delle scuole dell´infanzia paritarie.
 
“Per l´amministrazione comunale – ha detto il sindaco Tiziano Bertoli – abbiamo fatto un grosso sforzo, cercando di tenere in piedi un piano decisamente complesso. Unica riduzione quella che riguarda i premi di studio, poiché vogliamo che i nostri studenti migliori possano essere proposti per la dote scuola della Regione Lombardia”. 
dirittostudio_01.jpg