Quattro arresti per droga
di red.

Le manette sono scattate nella notte tra venerdě 18 e sabato 19. In azione la Compagnia carabinieri di Gardone V.T. in due distinte operazioni.

La prima operazione è stata condotta dai militari di stanza a Lumezzane che intorno alla 23 di venerdì, dopo un lungo servizio di osservazione, hanno fermato due acquirenti che uscivano da un'abitazione che stavano controllando.
I due sono stati trovati in possesso di 1gr di hashish per i quali saranno segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.
 
I carabinieri però non si sono fermati lì ed hanno dato il via ad una perquisizione dell'abitazione di via Tufi 57, in uso a 2 cittadini pakistani di 30 e 31 anni.
Uno dei due è risultato essere anche clandestino.
I militari non ci hanno messo molto a trovare, all’esterno della finestra del bagno, una busta contenente 35 grammi di hashish e oltre 2000 euro in contanti nascosti in un armadio nella camera da letto, ritenuti provento dell’attività illecita.
Nel corso dell’operazione veniva identificato un ulteriore cittadino pakistano clandestino classe ’86 per quale è stata avviata la procedura d’espulsione dal territorio nazionale.
 
La seconda operazione è stata effettuata dai Carabinieri di Cazzago San Martino che, mentre svolgeva un servizio perlustrativo notturno, poco dopo mezzanotte procedevano al controllo di 2 cittadini extracomunitari a bordo di una Fiat Uno che si erano avvicinati ad un gruppo di giovani del paese in via Vittorio Emanuele II.
Sembrava proprio che avessero l'intento di proporre loro l’acquisto di stupefacente.
 
La perquisizione personale consentiva ai militari di rinvenire un panetto di 90 gr circa di hashish addosso ad un cittadino pakistano, K.T. classe ’69, e 2,5 gr sul marocchino A.T., classe ’86.
Entrambi pregiudicati e già fermati per reati analoghi dai Carabinieri di Rovato nell’aprile scorso, sono stati arrestati con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.
zCarabinieriArresto.jpg